Re Nudo, successo per la nuova edizione dello storico festival

Re Nudo, successo per la nuova edizione dello storico festival

Grande successo per la prima edizione del NUOVO FESTIVAL DI RE NUDO Le Notti dell’Underground che da venerdì 21 a domenica 23 giugno ha animato con la sua festa aperta alla cultura la FABBRICA DEL VAPORE sancendo il ritorno del Festival a Milano, in una formula totalmente rinnovata, a 50 anni esatti dalla prima edizione nel capoluogo lombardo (nel 1974 al Parco Lambro).

 

I 44 eventi gratuiti di musica, video, street art, fotografia, letteratura, poesia, teatro e danza con protagonisti più di 80 artisti indipendenti under 30 hanno registrato un’affluenza di oltre 1.500 persone appartenenti a un ampio spettro generazionale, che va dai bambini a chi era ragazzo negli anni Settanta.

Un risultato importante per un evento culturale senza nomi di richiamo ma tanti giovani talenti desiderosi di far conoscere la propria arte, che soddisfa sia il patron del Festival Luca Pollini – direttore del periodico culturale Re Nudosia la Fabbrica del Vapore.

 

Al termine del Festival è stata messa all’asta l’opera “Overground” (una tela di 240×160 cm.) realizzata in live painting dall’artista Giorgio Maria Romanelli, che ha collaborato con Re Nudo. La tela è stata battuta all’asta ed è stata aggiudicata per un valore di 1.000 euro. Parte della cifra verrà devoluta dall’artista alle Associazioni presenti al Festival (Associazione Luca Coscioni, Amnesty International, Emergency, Vivi Down e Libera) e la tela rimarrà esposta in modo permanente presso la Fabbrica del Vapore.

(Visited 8 times, 8 visits today)