Riapre domani il Rifugio di San martino, la proposta della Caritas per i senzatetto cremaschi

Riapre domani il Rifugio di San martino, la proposta della Caritas per i senzatetto cremaschi

Anche quest’anno riapre il dormitorio notturno per l’emergenza freddo “Rifugio San Martino”, appuntamento giovedì 12 ottobre alle 21 in via Civerchi. Sempre più persone si trovano in assenza di lavoro e casa, senza strumenti e capacità per uscire da questa difficile situazione: un licenziamento, una lite familiare, un problema amministrativo con il permesso di soggiorno, una malattia, un momento di difficoltà, non sono più eventi eccezionali, e spesso portano a trovarsi senza un tetto sopra testa, nell’impossibilità di pagare un affitto o una stanza. Si entra allora in una spirale di lotta per la sopravvivenza e conservazione della dignità.

Mangiare, lavarsi, riscaldarsi, cambiarsi d’abito, diventano problemi assillanti ed impellenti. Uscirne da soli e senza aiuti è pressoché impossibile. La comunità cristiana non può assistere passivamente a questa situazione né considerare “naturale” un certo tasso di povertà estrema e la diocesi di Crema sceglie di proseguire l’opera nata dalla volontà e dal desiderio del Vescovo Oscar Cantoni, il “Rifugio San Martino”.

(Visited 48 times, 2 visits today)