Saldi: la polizia locale multa i negozi “furbetti”

Saldi: la polizia locale  multa i negozi “furbetti”

Lo scorso 5 luglio  sono state comminate alcune sanzioni per violazione della norma regionale sui saldi di fine stagione. L’azione è stata compiuta di concerto tra l’Ufficio Commercio e la Polizia locale e sono state elevate le prime contravvenzioni a negozi che hanno praticato saldi anzitempo– previsti da sabato 7 luglio – per concorrenza sleale. “Il fenomeno si era già affacciato a fine giugno, ed è molto importante sanzionare all’inizio dei saldi”, spiega il comandante della P.L. Giuliano Semeraro, “perché ci sono negozi che cercano di trarre vantaggio rispetto agli altri praticando degli sconti in anticipo sulla data prevista”.

I controlli psono proseguiti anche nei giorni seguenti.

“Per l’attività efficace e l’impegno degli uffici potrei dirmi soddisfatto”, commenta l’assessore al Commercio, Matteo Gramignoli, “ma in verità non sono affatto felice che si sia dovuto sanzionare alcuni negozi: per rispetto dei colleghi che seguono le regole, nessuno dovrebbe cercare di avvantaggiasi. Auspichiamo che in futuro questi comportamenti spariscano”.

(Visited 36 times, 10 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *