Sarri ritrova Buffon e Cr7, il Milan e lo scambio Mancini – Caldara, l’Inter e Radu

Sarri ritrova Buffon e Cr7, il Milan e lo scambio Mancini – Caldara, l’Inter e Radu

Sì mister Maurizio Sarri, nuovo allenatore della Juventus, ecco per il ruolo di portiere di riserva e, soprattutto “uomo spogliatoio”, a Torino ritrova un certo Gigi Buffon, “bandiera” juventina che torna a Torino per giocare ancora un anno e, probabilmente per poi intraprendere la carriera dirigenziale.

Perin? Dopo un anno trascorso sulla panchina della Juve, l’ex numero uno del Genoa vuole giocare in prospettiva Europeo, quindi verrà ceduto o, “prestato” nell’ambito delle varie trattive di mercato impostate o da impostare.

Ah … Cristiano Ronaldo, fuoriclasse 4.0 bianconero, dopo aver interagito con sarri si è detto disponibile di giocare, laddove e quando necessario, nel ruolo di prima punta o laterale offensivo.

Restando sempre nell’ambito di estremi difensori promettenti, va sottolineato che l’Inter, dopo aver riscattato il promettentissimo Radu, giovane speranza del football europeo, beh lo lascerà ancora in prestito al Genoa, laddove, allenato dal bravo ed esperto Andreazzoli, il promettentissimo portierino rumeno avrà la ghiotta opportunità di proseguire a crescere e maturare.

Il Milan di Marco Giampaolo? I rossoneri gradirebbero “rimandare” il difensore Caldara a Bergamo, per avere in cambio, proprio dalla Dea Nerazzurra il jolly difensivo Mancini. A Giampaolo non dispiacerebbe allenare l’ex centrocampista della Roma De Rossi e ha chiesto al suo direttore tecnico Paolo Maldini di approfondire questa eventualità.

Stefano Mauri

 

 

(Visited 19 times, 1 visits today)