Sì, Cesare Giovinetti sarebbe stato un bel candidato, ma comunque qualcosa non quaglia nel centrodestra, no?

Sì, Cesare Giovinetti sarebbe stato un bel candidato, ma comunque qualcosa non quaglia nel centrodestra, no?

Allora, Michela Bettinelli Rossi, giornalista e grande esperta di comunicazione e politica, oltre ad avere le palle, beh difficilmente parla a caso, ha la testa libera, pensante, sulle spalle e … dice sempre ciò che pensa. Ora, Antonio Agazzi, Mastino dell’opposizione e spirito libero, prevede alle prossime amministrative un ballottaggio tra Stefania Bonaldi e il M5S. Coi secondi che già starebbero gongolando. Cesare Giovinetti, ex sindaco di una grande Lega autoctona che c’era una volta e adesso non si vede, in tal senso, da come si legge in risposta al post, per così dire … la pensa come Agazzi. E pure Michela ha opinioni chiare e simili. Ma, in definitiva, alla fine: come sostengono Agazzi, Michela Bettinelli Rossi e Cesare Giovinetti (sarebbe stato un bel candidato), se davvero il centrodestra ha velleità di amministrare Crema, perché si sta togliendo, agendo con due candidati, ogni speranza di vincere?  Ammesso e non concesso qualcosa non quagli, cosa si cela sotto questa paradossale, strana situazione (o questione) cremasca?

Stefano Mauri

(Visited 104 times, 12 visits today)