“Soncino censura la satira su Renzi per il carnevale”, e il Movimento 5 Stelle si incazza

“Soncino censura la satira su Renzi per il carnevale”, e il Movimento 5 Stelle si incazza

Niente alla fine sul carnevale qualche menata da qualche parte esce sempre. Soprattutto quando si mette assieme carnevale e politica. A sto giro sembra accada a Soncino. Arriva un comunicato niente meno che di Danilo Toninelli, deputato cremasco del Movimento 5 Stelle. Un comunicato in carta intestata della Camera dei Deputati, roba seria.

Scrive il Toninelli:

Ho appreso con sconcerto della censura imposta dal comune di Soncino al manifesto carnevalesco ritraente l’attuale Presidente del Consiglio. Penso di non sbagliare nel dire che il livello dell’intolleranza verso chi anche solo scherza sulla classe politica si manifesta soprattutto nei fatti del quotidiano. Uno di questi è appunto accaduto a Soncino, dove un artista affermato e apprezzato, Luca Imberti, ha rinunciato all’organizzazione dei festeggiamenti per il Carnevale, incarico che gli era stato affidato dal Comune. Il motivo è stato, secondo quanto da lui stesso dichiarato senza infingimenti, la censura decisa dal Comune nei confronti di alcune sue scelte artistiche e in particolare di una locandina per la festa organizzata presso la filanda, intitolata “Circo alla Leopolda” e ritraente un’immagine satirica di Matteo Renzi. Una semplice locandina per una festa di Carnevale, che però è stata ritenuta eccessiva dal sindaco Gallina, che ha affermato che la sua bocciatura è dovuta all’intenzione di non dare connotazione politica nel Carnevale soncinese. L’artista ha quindi rinunciato all’incarico rifiutando di continuare a lavorare in questo clima. Un fatto che si commenta da solo: quale connotazione politica può mai avere un’immagine per una festa di Carnevale, che non ha fatto che ritrarre chi è ovviamente al centro della scena per il suo ruolo, ovvero l’attuale capo del Governo? Nessuna critica nel merito, nessun attacco politico diretto, ma solo una buffa rappresentazione di chi in questo momento incarna il potere, che chiunque capisce essere indipendente dalle sue posi-zioni politiche o dal suo operato.

(Visited 88 times, 9 visits today)