Stefania Bonaldi via social elogia L’Unità dei sindaci cremaschi in questo cupo tempo di emergenza da coronavirus

Stefania Bonaldi via social elogia L’Unità dei sindaci cremaschi in questo cupo tempo di emergenza da coronavirus

Nel corso di queste settimane di emergenza sanitaria spesso hanno fatto irruzione nel dibattito pubblico polemiche e querelle fra diversi livelli delle Istituzioni, anche connotate politicamente.
In questo Territorio sta accadendo qualcosa di molto diverso. Noi sindaci dei Comuni del Cremasco abbiamo lavorato spalla a spalla, dimenticando le differenze ideologiche che si separano, improvvisamente ci siamo iscritti, d’istinto, al partito dell’umanità, che pure non è stato fondato per l’occasione.
Non mi era mai accaduto, in sette lunghi anni di sindacatura, di trovarmi coinvolta in una rappresentazione così bella, intensa, civile e responsabile di collaborazione, disinteressata e priva di ogni fine che non fosse salvare la nostra gente e i nostri Territori.
Mai una polemica, mai una presa di posizione fuori luogo, ma tanto ascolto e tantissimo lavoro. Un onore sconosciuto che ci affratella, oltre ogni visione della vita.
Non abbiamo tempo di sottolineare gli errori altrui, perché sapevamo e sappiamo che da un paio di mesi impariamo in corsa e di errori ne abbiamo commessi tutti, dal Presidente del consiglio a quello della Regione, ai Sindaci, alcuni dei quali, soprattutto nelle grandi città, hanno avuto delle partenze incerte o addirittura infelici. Niente di male, stiamo tutti imparando.
Oggi il Coronavirus resta temibile, ma forse presto lo metteremo alle strette, abbiamo bisogno di stare insieme, abbiamo necessità che non prevalgano calcoli politici, da qualsiasi parte essi provengano.
A tutti, additiamo l’esempio dei sindaci cremaschi, che tacciono, o parlano nelle sedi opportune, in compenso lavorano con un impegno commovente, mai questa parola è stata così veritiera.
Non succederà sempre così, lo so bene ed è naturale che su tante situazioni le posizioni di dividano, ma in questo frangente così straordinario resto orgogliosa di questa prova del nostro Territorio e a favore di tutti coloro che lo abitano.

(Visited 49 times, 3 visits today)