Sussurbacco, il Lugana Eufrasia Doc della cantina Sgreva: Bianco vero di Lago che comunica

Sussurbacco, il Lugana Eufrasia Doc della cantina Sgreva: Bianco vero di Lago che comunica

Premessa doverosa: le etichette delle bottiglie della cantina Sgreva (www.sgreva.it), naturalmente compresa quella protagonista di questo spazio settimanale, a breve saranno al centro di un’energetica, moderna, futurista e intrigante campagna di rinnovamento. Prossimamente ne sapremo di più; ciò detto per l’apparenza che muta, altissima, densa, interessante e affascinante rimarrà la sostanza di questa dinamica e costruttiva realtà enologica gardesana. Chapeau!

Il Lugana Eufrasia Doc appunto Made in Sgreva, ottenuto esclusivamente da uve Turbiana, indubbiamente è un vino tenace, sapido, con anima fortissima, minerale e fantasticamente… propositivo d’avanguardia.

Personalità forte e sincera, unita a un’anima straordinariamente mediterranea, nell’Eufrasia vanno (allora) a braccetto e comunicano tanto.

Il colore? Gialo paglierino con sottili sfumature brillanti di verde illuminante. I profumi? Detto che inizialmente ci mette un pochino, proprio solo come certe straordinarie persone sanno e riescono a fare, ehm per così dire… ad aprirsi, dopo qualche istante (ben spesi), vinta la romantica timidezza, emergono sentori di fiori e frutti bianchi con particolare riferimento a profumi di pera.

Il sapore? Fresco, minerale, sensualseducente, sensualintrigante… insomma, questo Lugana puro e in purezza è semplicemente buono e va bevuto lasciandosi emozionare, godendo.

Col pesce di lago l’Eufrasia si esalta, esaltandosi, ma pure con antipasti (pesce di mare e crudi compresi) delicati e primi, o secondi di mare, sì… questa bottiglia (in lungimirante fase evolutiva) si sposa alla perfezione. Degustare per credere!

Stefano Mauri

(Visited 55 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *