Sussurbacco, Malvasia rosa frizzante Montesissa: vino che conquista e non tradisce

Sussurbacco, Malvasia rosa frizzante Montesissa: vino che conquista e non tradisce

Ottenuto esclusivamente da uve Malvasia di candia aromatica rosa, il vino della settimana è particolarmente adatto a fine pasto, come bicchiere di conversazione, magari per provare a conquistare una donna, oppure per rinsaldare un’amicizia, ma pure con la pasticceria da forno comunque ha un suo bel perché: degustare per credere. Volete azzardare un esperimento controcorrente e rivoluzionario? Accompagnate questa bottiglia a un piatto fumante di tortelli dolci cremaschi e vedete un poco l’effetto che fa.

Il Malvasia rosa frizzante della cantina Montesissa presenta un colore rosato rubino, brillante e limpido; l’effervescenza è media e per così dire … serenamente non invasiva. Delicato, fruttato, a tratti stupefacente, al naso, questo gioiello enologico piacentino presenta tutte le sensazioni organolettiche appunto tipiche dell’uva Malvasia Aromatica. Ed è tuttavia poi in bocca che questo vino sorprende, ma soprattutto incanta senza stancare grazie a una beva piacevolissima, delicata, coinvolgente, avvincente e fantasticamente dalla persistenza lunga. Da servire a 10°, la Malvasia rosa frizzante Montesissa è vino da grande bellezza italica: sorprende con la sua apparenza e cattura con la sua sostanza.

Stefano Mauri

(Visited 25 times, 10 visits today)