Sussurbacco, quella “Voglia Matta” di Chardonnay della cantina d’autore La Tognazza

Sussurbacco, quella “Voglia Matta” di Chardonnay della cantina d’autore La Tognazza

La storia della cantina laziale (con diramazioni in Toscana) La Tognazza è un romantico intreccio di avvenimenti e aneddoti che, di fatto, ecco appartengono alla storia della cultura e del cinema italico.

Fu infatti il grande Ugo Tognazzi a scegliere la tenuta di Velletri con le sue vigne e i suoi ulivi per dare inizio alla fantastica avventura enogastronomica del leggendario, unico, inimitabile (fu pure uno straordinario cuoco gourmet) attore cremonese.

Oggi a distanza di tempo, il terzogenito di Ugo: Gian Marco è riuscito a trasformare La Tognazza in un brand di riferimento per il mondo enogastronomico globale.

Libertà, sensualità, ricercatezza, passione, lavoro, amore e … desiderio sì, sono decisamente queste le note essenziali che caratterizzano il vino, ottenuto da uve Chardonnay in purezza, Voglia Matta: bianco dalle sfumature giallo paglierino scintillanti marcate che … beh porta corpo, cuore e spirito inevitabilmente … a ricordi di donne, ragazze e fanciulle (nel caso la degustazione sia… rosa vale il contrario ovviamente) stupende e tipicamente mediterranee da applaudire, che la bellezza non si possiede, ma si apprezza.

I profumi di questo sensazionale vino? Intensi con note floreali, fruttate (pesca esotica), balsamiche e vanigliate.

I sapori in bocca? Eleganti, sensualmente cremosi con uno spettacolare equilibrio tra acidità e mineralità. Sorprendente e piacevolissima la persistenza e la lunga nota mai stonata finale di miele. Sì la Voglia Matta de La Tognazza è uno Chardonnay speciale. Degustare per credere: Chapeau!

(Visited 62 times, 4 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *