Torna in vita il Grande Organo Continuo di Leonardo e il cremasco Saverio Tamburini l’ha pure suonato.

Torna in vita il Grande Organo Continuo di Leonardo e il cremasco Saverio Tamburini l’ha pure suonato.

Sì ha preso finalmente vita, dopo ben 500 intensissimi anni, una delle più grandi invenzioni di Leonardo da Vinci in campo musicale: il Grande Organo Continuo. In occasione delle celebrazioni dei 500 anni dalla morte di Leonardo, il Centro Studi Leonardo3 di Milano ha presentato lo strumento, costruito seguendo i disegni del Codice Madrid II. L’organo è stato suonato per la prima volta nell’ambito dell’evento di presentazione presso la Palazzina Liberty Dario Fo e Franca Rame di Milano, organizzata in collaborazione col Comune di Milano nei giorni scorsi. E Saverio Tamburini, maestro organaro di Crema, Chapeau, il particolarissimo, storico strumento l’ha pure suonato. Ah, l’organo è visibile nelle storiche Sale del Re di Piazza della Scala (all’ingresso della Galleria), nell’ambito della mostra Leonardo3 – Il Mondo di Leonardo

Stefano Mauri

(Visited 42 times, 10 visits today)