Tortellata: bilancio in sostanziale pareggio

Tortellata: bilancio in sostanziale pareggio

Poco meno di 40 mila euro di spese e poco più di incasso: il bilancio delle Tavole Cremasche che ha organizzato la Tortellata 2017 è stato consegnato al Comune come da norma. I cinque giorni della kermesse estiva dei tortelli dolci cremaschi hanno portato molte persone – assai più della metà provenienti da fuori città, a dimostrazione del potenziale turistico di questa manifestazione – e un incasso complessivo di 41.227 euro. Le spese (struttura, cucina, siae, pubblicità, materie prime eccetera) sono state di 39.707. Molto importante quest’anno il contributo tecnico dell’associazione alle iniziative benefiche: per il sostegno a Camerino, la comunità marchigiana colpita dal sisma, sono state coperte spese per 980 euro.

“Anche quest’anno abbiamo deciso di legare la kermesse estiva dei Tortelli ad iniziative di solidarietà”, commenta il sindaco di Crema, Stefania Bonaldi, “di conseguenza parte del margine della manifestazione, al netto dei costi documentati, è stato concordemente destinato a sostenere l’iniziativa “Crema per Camerino”, di solidarietà alla realtà camerinese “Io non Crollo”, che sta realizzando un centro per le associazioni di quel territorio”.
Un’altra caratteristica particolare dell’edizione 2017 è stata l’apertura alle altre associazioni. “Abbiamo sempre vissuto la tortellata in questo modo”, commenta Chicca Coroneo, della Tavole Cremasche, “e in questa edizione la partecipazione è stata davvero soddisfacente, soprattutto se si considera che si parla del periodo di Ferragosto: il Carnevale Cremasco, la Pro Loco, la Confraternita del tortello, coi loro stand, hanno fatto un bellissimo lavoro”.

Futuro della Tortellata? Dipende tutto dal bando 2018, al quale il Comune lavorerà entro questo primavera.

 

Spese: 39707

Incassi: 41227

Camerino: 980

(Visited 63 times, 5 visits today)