Un libro e in parte la showgirl Belen Rodriguez prendono le difese di Chiara Ferragni da Cremona

Un libro e in parte la showgirl Belen Rodriguez prendono le difese di Chiara Ferragni da Cremona

Belen Rodriguez, ospite Festival Nazionale del Cinema e della Televisione di Benevento, è tornata a parlare di odio social: “Mi dispiace notare che l’80% di questi arrivino dalle donne. È una cosa che non comprendo e non comprenderò mai ma, in qualche modo, ci ho fatto pace”. La conduttrice argentina ha parlato anche di Chiara Ferragni, cosa che aveva già fatto in passato, esprimendole supporto: “Penso, per esempio, a quello che è capitato a Chiara Ferragni… Indipendentemente dal fatto in sé e considerando che se sbagli è giusto pagare nelle sedi competenti, vedere tutto l’odio e le cattiverie che le sono arrivate fa male. Ci vuole più solidarietà, ci vuole più comprensione, e meno giudizio. In generale, cerco di immedesimarmi nelle persone che criticano, perché è evidente che abbiano passato qualcosa di brutto per comportarsi in quella maniera”.

Edito da krillbooks.com, è uscito intanto il libro, “Dalla parte di Chiara. Il caso Ferragni e la società incivile”, il libro scritto da Paolo Landi, sociologo della comunicazione e Marco Montanaro, scrittore e consulente in comunicazione, col quale, prendono le difese di Chiara Ferragni – mentre tutti la attaccano – partendo dal caso del pandoro che ha scatenato un conflitto sproporzionato e provano a spiegare perché, secondo loro, Chiara conserva l’innocenza in un mondo dove non è mai esistita.

stefano mauri

 

(Visited 35 times, 35 visits today)