Una sana ossessione, il bel libro di Luca Manduca sul Cremasco di Luca Guadagnino e sui Tortelli Cremaschi

Una sana ossessione, il bel libro di Luca Manduca sul Cremasco di Luca Guadagnino e sui Tortelli Cremaschi

“Quando il cinema impone i personaggi di un film non resta altro da fare che amarli … e se impone anche un territorio non resta che mettersi in viaggio”. E così ha fatto il bravo scrittore, siciliano di Catania, Luca Manduca, illuminato e illuminante nel mettere su carta (dopo aver … “tastato” di persona), attraverso il suo (è da leggere e rileggere) libro “Una sana ossessione” (Edizioni Cavinato) i luoghi cremaschi portati, dal regista Luca Guadagnino col suo (scossa magica per il Granducato del Tortello) filmone “Chiamami col tuo nome” alla ribalta internazionale. Sì perché non era da tutti portare la Bassa al cinema e in letteratura. Guadagnino prima e Manduca dopo ci sono riusciti entrambi. E alla grandissima. Chapeau!

Ah … Luca Manduca tra le altre cose (meriterebbe di essere nominato cremasco d’adozione) si è preso una bella cotta gastronomica per i Tortelli Cremaschi definiti da lui, proprio nel sui saggio fresco di stampa, udite, udite … il piatto a base di pasta ripiena più “particolare” al mondo!

Stefano mauri

(Visited 79 times, 22 visits today)