Velodromo “Baffi”: approvato e inviato il progetto esecutivo  

Velodromo “Baffi”: approvato  e inviato il progetto esecutivo   

Dopo la sua approvazione nell’ultima giunta del 23 dicembre, oggi è stato inviato dall’Ufficio tecnico alla società “Sport e Salute” (ex CONI servizi) il progetto esecutivo del recupero conservativo del Velodromo “Pierino Baffi” di Crema.

Un progetto del costo di un milione e 832 mila euro, interamente coperto dal bando “Sport e Periferie” vinto dal Comune di Crema, che prevede una serie di interventi sulla pista interna, gli spogliatoi, la tribuna, l’esterno, con anche la realizzazione di una ciclopedonale.
I lavori andranno a ristrutturare la pista, di modo che soddisfi i requisiti per competizioni sportive di alto livello, abbatteranno le barriere architettoniche, adegueranno gli accessi all’impianto, e l’illuminazione. La distribuzione degli spogliatoi viene riformata nel progetto per adeguarla alla normativa CONI, formando due spogliatoi per complessivi 29 atleti, due spogliatoi per 11 giudici, un posto di primo soccorso/visita medica e un locale per controllo antidoping; rinnovati anche tutti i pavimenti, i rivestimenti e i serramenti.

La nuova tribuna appoggerà sugli attuali gradoni per non compromettere la geometria muraria della vecchia tribuna e sarà di lamiere di acciaio zincato.

Per quanto riguarda l’area esterna, si prevede la divisione dell’area perimetrale rispetto alla pista in due settori, riservati agli atleti e al pubblico: la parte riservata agli atleti è quella sita a sud, quella al pubblico a nord, con ingresso da via IV Novembre, accesso alla tribuna, ai servizi spettatori e all’area verde antistante. Intorno alla pista, nell’area verde perimetrale, verrà realizzato un percorso pedonale-ciclabile largo 1,5 metri.

(Visited 16 times, 2 visits today)