Via social Dario Hubner racconta e ricorda i suoi fantastici, unici, appassionati e vincenti anni al Brescia  

Via social Dario Hubner racconta e ricorda i suoi fantastici, unici, appassionati e vincenti anni al Brescia  

Di quegli anni al Brescia Calcio BSFC ricordo tutto. 

L’esordio in Serie A con gol, sul prato di San Siro, davanti all’Inter di Ronaldo il Fenomeno. 

La prima tripletta nella massima serie, soltanto una settimana dopo, al Rigamonti contro la Sampdoria. 

La retrocessione, le due stagioni in B e la promozione riconquistata in quella favolosa annata 99/00. 

Il settimo posto, miglior risultato delle Rondinelle in A, ed il piazzamento per l’anno successivo in Coppa Intertoto.  

Roberto Baggio, Andrea Pirlo, Carletto Mazzone e molti altri grandissimi calciatori  con cui ho avuto il piacere di giocare. 

L’amicizia con i gemelli Filippini. 

A volte mi fermo, riguardo vecchie foto e torno indietro nel tempo. 

Sorrido, perché mi ritengo davvero una persona fortunata ad aver vissuto dei così bei momenti nel corso della mia carriera. 

Emozioni indelebili, splendidamente conservate in una cassaforte nel profondo del mio cuore. 

 

Così via social, Dario Hubner ha raccontato e ricordato i suoi fantastici, unici, appassionati e vincenti anni al Brescia

sm

(Visited 8 times, 8 visits today)