Sì…  Pier Franesco Grasselli è tornato col suo nuovo libro Tromba Daria

Sì…  Pier Franesco Grasselli è tornato col suo nuovo libro Tromba Daria

Con Pier Francesco Grasselli, scrittore – poeta squarciante, ecco all’indomani dell’uscita del suo nuovo libro Rock, volentieri siamo parlati a scambiare quattro chiacchiere …

Sei quindi tornato a parlare di provincia, sesso e amore con Tromba Daria…

Sì, per certi versi questo libro può esser considerato il sequel di ‘Fanculo amore’. Parla di dinamiche tipiche delle città di provincia del nord Italia, c’è molto sesso e anche in po’ d’amore, ci sono tantissime ‘gag’… e poi c’è Daria, una di quelle donne fatali che fanno impazzire gli uomini.

Ma l’Emilia Romagna in fondo, beh non è la vera Regione Capitale d’Italia?

Sicuramente gli emiliani e i romagnoli, quanto a produttività, inventiva e intraprendenza, non scherzano, e anche come spirito sono tosti, pieni di vita e di entusiasmo, spontanei e simpaticissimi quando riescono a liberarsi delle sovrastrutture, delle inibizioni e delle fisime che nelle piccole città si formano abbondantemente.

Non è che le tue storie letterarie sensualintriganti sono ambientate prevalentemente in provincia perché le città a misura d’uomo sono le più passionali e goderecce?

Tutta l’Italia, secondo me, è passionale e godereccia… e quando vivi per un po’ all’estero ti rendi conto che è una nazione a misura d’uomo. Quanto alle sue piccole città, sono senza dubbio crapulone, quasi sibaritiche. Quelle dell’Emilia Romagna, soprattutto…. e quelle del Veneto.

In generale, comunque, l’Emilia è più borghese e repressa della Romagna. Gli eccessi sono spesso consumati in sordina.

Quanto di autobiografico hai messo in Tromba Daria?

Abbastanza, anche se la cronologia di molti eventi è stata adattata alle necessità del romanzo…e anche se i personaggi sono caricature. Come spirito, però, il mio alter-ego è abbastanza fedele, non al me stesso attuale, certo, bensì al Pier Francesco che ero una decina d’anni fa. Mi piace pensare di essere maturato.

Se ti dico che ho nostalgia di un romanzo dalle atmosfere da “Trilogia Maledetta”, storie di una gioventù bruciata da te scritte anni fa?

Mi fa piacere, naturalmente. Con quei personaggi ho chiuso, ma chissà… Al momento, comunque, ho una marea di libri in uscita e troverai di certo qualcosa che fa al caso tuo!

Hai progetti editoriali in cantiere?  

Due libri su don Giovanni, con don Giovanni e Leporello trasferiti nel ventunesimo secolo, tanto per cominciare: se ne vedranno delle belle!

E l’ultimo Libro della ‘Ricerca di Sé stessi’ (diviso in due tomi). Un romanzo iniziatico che ha per protagonista Leonardo… e molte altre cose.

stefano mauri

(Visited 30 times, 30 visits today)