8 marzo, alle donne che non vanno capite a tutti i costi, ma applaudite

8 marzo, alle donne che non vanno capite a tutti i costi, ma applaudite

Ed è fascino intrinseco,

Unicamente incantevole

In quanto donna

La tua bellezza,

Una meraviglia naturale

Che incanta in apparenza

Senza stancare in sostanza;

Sei quindi incantevolmente affascinante

Come un Berlucchi  61 Rosè,

Ma il tuo essere bella

Chiede una festa quotidiana,

Non una finta festa commerciale

E soprattutto

Sei fatta di bellezza

Da applaudire,

Non da possedere

Perché il tuo essere donna

Essere meravigliosamente poetica

Merita senza esitazione

Sincera, partecipe ammirazione

 

 

Stefano Mauri

(Visited 45 times, 3 visits today)