Alice Asti: non ho seguito per scelta “Sanremo”. Il Festival non andava fatto e il cachet dei conduttori doveva essere destinato ai cassaintegrati…

Alice Asti: non ho seguito per scelta “Sanremo”. Il Festival non andava fatto e il cachet dei conduttori doveva essere destinato ai cassaintegrati…

Modella, indossatrice, Hair Stylist e finalista al concorso “Miss Mondo Italia”, con la giovane, bellissima e lanciata, cremasca Alice Asti, volentieri siamo tornati a scambiare quattro chiacchiere.

Quando recupererete la finale di “Miss Mondo Italia” rinviata, per l’emergenza sanitaria, lo scorso anno?

A giugno, ma speriamo allenti la morsa questo maledetto virus.

Sfilerete sempre in Puglia?

Incrociando le dita speriamo di sì, a oggi e confermata la kermesse in quel di Gallipoli.

E’ importante per te quell’appuntamento, vero?

Sì e speriamo di farlo in presenza, dinanzi ad addetti ai lavori e al pubblico. I concorsi danno visibilità, per questo ci tengo.

Hai seguito il Festival di Sanremo?

No e sai perché?

Dimmi …

Non andava fatto a questo giro lo spettacolo sanremese. E i soldi destinati ai conduttori andavano destinati ai tanti cassaintegrati italiani che a distanza di mesi, ancora devono prendere parte o tutta la Cassa Integrazione spettante causa la crisi economica parallela al Coronavirus che tutto minaccia e blocca. Per fortuna ora sto lavorando, ma temo nuove chiusure.

Almeno alla radio stai ascoltando però qualche brano sanremese?

Quello sì e promuovo la coraggiosa canzone dei vittoriosi Maneskin, anche se i miei gusti portano verso Annalisa, bravissima, ed Elodie.

A proposito: ti sei persa la seconda puntata di Sanremo, quella dello scorso mercoledì caratterizzata dalla presenza proprio di Elodie…

Qualcosina ho visto da internet e devo dire che la ragazza mi ha colpito  col suo look azzardato, ma incisivo e le sue pettinature semplici, ma perfette.

stefano mauri

(Visited 146 times, 10 visits today)