Due ballerine, un autore, un cantautore, un sindaco (e showman), un polistrumentista (e direttore d’orchestra): tutti i cremaschi di Sanremo 2020

Due ballerine, un autore, un cantautore, un sindaco (e showman), un polistrumentista (e direttore d’orchestra): tutti i cremaschi di Sanremo 2020
I Pinguini tattici nucleari, band di giovanissimi bergamaschi, porteranno sul palco dell’Ariston “Ringo starr”, un brano sull’importanza di “chi sta nell’ombra”, proprio come è stata la storia di Ringo Starrche “faceva parte della band più grande di tutte, i Beatles, eppure tra loro era una figura più marginale, rimaneva spesso nell’ombra”, spiegano. “A tutti noi capita di essere un po’ Ringo Starr nella vita. Nell’ombra si sta più sicuri ma a volte accadono cose straordinarie”. E straordinaria, anche, è la partecipazione di due ballerine cremasche nel video del brano in gara. Non vi sveliamo il loro nome, né possiamo chiedere loro alcuna opinione (hanno, ovviamente, firmato un accordo di riservatezza), ma ciò che possiamo dire è che ne siamo orgogliosi..e non vediamo l’ora di vederle!!
Il cantautore Benedetto Alchieri, invece, parteciperà alla kermesse pomeridiana ‘Casa Sanremo’. Un’opportunità giunta dopo qualche settimane dall’uscita dell’ultimo singolo dell’artista “Moliére” che ha scalato la classifica degli indipendenti e ha sforato i 1.300 passaggi in diverse radio.
Attendiamo, anche, di vedere il direttore d’orchestra e polistrumentista Lucio Fabbri, ormai presenza affezionata e di indiscusso, grandissimo, talento.
L’autore Davide Simonetta firma (con altri) il brano de “Le Vibrazioni”, da Marzo in tour con l’amato Vessicchio. La canzone “Dov’è” è molto seria:” Parla degli urti quotidiani della vita, che ti mettono in ginocchio. E tu devi imparare a rialzarti” spiegano. “Ma anche della ricerca della semplicità in un mondo artefatto”.
Simonetta ci ha già stupiti piacevolmente con Annalisa, ed ha anche collaborato con Elodie, che si presenterà con un pezzo firmato da
Mahamoud (vincitore dell’edizione 2019) dal titolo “Andromeda”, che pare sia il brano più contemporaneo tra quelli in gara e che i giornalisti che hanno già avuto il piacere di ascoltarla, la danno addirittura per vincitrice.
Il pop-sindaco Gianluca Savoldi, ormai veterano della sala stampa come giornalista inviato da “ballando web radio”, ci ha confermato la diretta di Venerdì sera con tutti noi. E per “noi” intendo io e voi, perché Emanuele Mandelli e Stefano Mauri (Headquarters di Sussurrandum) non solo mi hanno dato l’onore di poter scrivere la mia, ma insieme abbiamo organizzato una visione di gruppo dove tutti, ma proprio tutti, possono partecipare. Vi ricordo che sarà Venerdì 7 febbraio al Road69 di via Mazzini.

michela mombelli

(Visited 286 times, 11 visits today)