Ecco il festiaval dei camion di cibi di strada

Ecco il festiaval dei camion di cibi di strada

Al via oggi, venerdì 26 settembre, a Milano, la seconda edizione dello Streeat food truck festival  che, dopo il successo del primo appuntamento con oltre 15.000 presenze, dedica 3 giorni al miglior cibo itinerante su ruota. Queste alcune delle prelibatezze on the road che si potranno assaggiare al Carroponte (via Granelli 1, Sesto San Giovanni), venerdi 26, sabato 27 e domenica 28 settembre: arrosticini, fritto di pesce e olive ascolane (Ape Scottadito); miasse: piadine di mais farcite con salumi e formaggi (Farinel on the Road);  gelato naturale (Cool); waffels, choco kebab, crepès (Lembo Bistrot); Vincotto, patate novelle cotte nel vin santo (La Credenza di Vincotto Experience e Novella di Galatina la patatina Salentina),  gelati italiani (Eskimo);  mozzarella di bufala & co (mòmò Food); cucina medievale (Matilda Cucina errante); hamburger di chianina (Ilstreetfood Torello de La Toraia); pizza napoletana con forno a legna (Johnnypizzaportafoglio); focaccia calda e mortadella (Pizza & Mortazza); burger di fassona, tartare di chianina e black angus (Fuori di mente); cucina romagnola, piadine e strozzapreti (Food Truck Cinemadivino); pizza alta (Pizzeria I Due Gatti); panzerotti dolci e salati (Quattro Zii); American Barbecue (Street food & Catering); BBQ di carne a basa temperatura (Phil’s Slow Smoked); pane con pasta e fagioli (Primo Sapore); gelato e ghiaccioli (Gelateria Le Carapine); panini gourmet (Ape Gourmet Virgili); gelato giapponese racchiuso in 2 cialde di riso (Monaka); cucina vegana, piadine con farina di canapa (Cucinando su ruote); hot dog di qualità (Popdog); arancine dalla Sicilia (LuBar – Slow Street Food); pizza a portafoglio e melanzane alla parmigiana (Bello & Buono); burger di qualità cotti sottovuoto (Ape Tizer), vino (Caravin); pasticceria(Mignon).

Fast, Cheap, Gourmet, Design e Spirito on the road si fondono e convivono sui camioncini allestiti come vere e proprie cucine itineranti, offrendo un’esperienza gastronomica unica, assolutamente innovativa e al passo coi tempi. Per 3 giorni il cibo sarà il protagonista assoluto: non solo grazie ai piaceri del palato, ma anche in una serie di eventi collaterali come workshop, presentazioni, musica e intrattenimento:

Venerdì sarà presentato “Il racconto della Birra” di Matteo Zamorani Alzetta (Vallardi Editore), un libro che in quattro capitoli accompagna i lettori alla scoperta delle origini della birra, della sua storia e della produzione artigianale in Italia.

Sabato e domenica ACTIONAID, l’organizzazione internazionale indipendente impegnata nella lotta contro la povertà, organizza per la prima volta un’area dedicata ai bambini con laboratori e giochi per i più piccoli, introdotti da una breve presentazione ludica con foto e storie provenienti dal Sud del mondo.

Domenica, in uno speciale show cooking, lo chef Luca Catalfamo di Casa Ramen ripercorrerà le antiche origini del Ramen e la metodologia di preparazione.

(Visited 61 times, 10 visits today)