Halloween, qualche parroco dice no qualcuno invece (a Montodine) organizza la Notte Nera

Halloween, qualche parroco dice no qualcuno invece (a Montodine) organizza la Notte Nera

I parroci della provincia di Cremona dicono no ad Halloween, festa esoterica e balle varie. La cosa finisce pure sui tg nazionali. Cosa non si fa per farsi notare. Invece c’è una parrocchia che organizza una Notte Nera per la festa delle streghe, è quella di S. Maria Maddalena Penitente in Montodine.

L’evento nasce in collaborazione con: Commissione Spazio Giovani – Comune di Montodine, Pro Loco di Gombito, Pro Loco di Montodine il patrocinio del comune la collaborazione della succitata parrocchia e dallo spunto del fantomatico gruppo Notte Nera.

Una Notte nera, appunto, per distinguersi dalle notti bianche estive, che nasce in riferimento alla già nota festa commerciale di Halloween. Una manifestazione è indirizzata a tutti e suddivisa in due fasce, ovvero la fascia di popolazione dei bambini fino alle scuole elementari (eventi che si terranno nel tardo pomeriggio e in prima serata) e la fascia dai ragazzi adolescenti agli adulti (eventi che si terranno in seconda serata).

L’evento sarà organizzato sulla base della tradizionale festa americana denominata corredata da attrazioni riferite appunto a zucche arancioni, morti viventi, mostri e quant’altro, tutti con lo scopo di creare un ambiente suggestivo. L’orario della manifestazione sarà dalle ore 15.00 circa, sino alle ore 24.00 .

All’interno dell’evento saranno organizzate una serie di manifestazioni indipendenti tra loro, ma finalizzate e disposte con lo scopo di mantenere viva l’attenzione durante tutta la durata della festa, tra cui: l’innovativo “Tunnel dell’Orrore” nel quale vi saranno riprodotte una serie di stanze che richiameranno i film Horror più famosi e ricercati, dove vi saranno attori che si improvviseranno nei protagonisti di queste famose scene; il mercato degli hobbisti che conterà numerosi banchi i quali avranno la tendenza di richiamare il genere della festa con i propri prodotti artigianali per tutta la durata della manifestazione; il falò in piazza; il “truccabimbi” nel pomeriggio ed in prima serata; gli artisti di strada che manterranno viva l’attenzione sulla festa; lo spettacolo musicale in seconda serata; inoltre, le attività commerciali le quali manterranno gli esercizi aperti per tutta la durata della festa.

 La festa si svolgerà presso il territorio del comune di Montodine, precisamente con la seguente disposizione: presso l’Oratorio verrà posizionato il “Tunnel dell’Orrore”; dal piazzale antistante l’Oratorio partirà una lunga fila di banchi di hobbisti i quali, tramite via Benvenuti, si collegheranno alla principale piazza antistante al Municipio (piazza XXV Aprile); presso la piazza XXV Aprile verranno allestiti il palco per il gruppo musicale, il falò, il “truccabimbi”, proseguiranno i banchi di hobbisti, oltre ad altre attività indipendenti; dalla piazza principale la manifestazione si estenderà in via Fadini dove verranno posizionati, tra gli altri, gli artisti di strada.

 

(Visited 128 times, 28 visits today)