Il Comune di Crema aderisce all’iniziativa UNnicef “Diritti in Comune 2024”

Il Comune di Crema aderisce all’iniziativa UNnicef “Diritti in Comune 2024”

Il Comune di Crema aderisce all’iniziativa “Diritti in Comune 2024” promossa da UNICEF Italia, nell’ambito del Programma Città amiche dei bambini e degli adolescenti, illuminando la finestra del palazzo comunale di colore verde.

Quest’anno, il 27 maggio, ricorreranno 33 anni dalla ratifica italiana della Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza, avvenuta con la legge n. 176 del 1991.

In occasione di questo importante anniversario, l’ANCI e UNICEF Italia promuovono l’iniziativa “Diritti in Comune”: un’azione congiunta di comunicazione e sensibilizzazione rivolta a tutte le amministrazioni comunali. Questa iniziativa, promossa nell’ambito del protocollo ANCI – UNICEF Italia, sottolinea il ruolo cruciale dei Comuni nell’attuazione dei principi sanciti dalla Convenzione ONU sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza.

L’edizione 2024 di “Diritti in Comune” non si limita a sensibilizzare sui diritti sanciti dalla Convenzione ONU, ma pone un focus specifico sul tema della sostenibilità ambientale e sull’importanza degli spazi verdi per la salute dei minorenni. Il tema dell’ambiente e della sostenibilità è di fondamentale importanza per garantire il benessere delle giovani generazioni. I cambiamenti climatici rappresentano una grande minaccia, mettendo a rischio la vita di migliaia di bambini e delle loro famiglie. Per questo motivo l’Amministrazione Comunale di Crema aderisce a questa iniziativa, che rappresenta un’ottima occasione di condivisione e riflessione su tematiche attuali e rilevanti per tutti i cittadini, con particolare attenzione alle persone con meno di 18 anni con l’impegno di garantire un Pianeta più sostenibile per bambine, bambini e adolescenti.

(Visited 3 times, 3 visits today)