Il Pergocrema battuto, ma non sconfitto, dal Modena si attacca alla geopolitica, ma il Ko di Carpenedolo

Il Pergocrema battuto, ma non sconfitto, dal Modena si attacca alla geopolitica, ma il Ko di Carpenedolo

Quindi il Modena lo scorso weekend ha battuto, ma non sconfitto, per 2 reti a 1 il Pergo lo scorso weekend in quello che è stato il big match della stagione. Ora per stabilire chi salirà in serie C bisognerà aspettare il prossimo turno allorquando i gialloblù cremaschi sfideranno a casa sua il Sasso Marconi, mentre i modenesi in casa incroceranno i tacchetti col San Marino. A tenere banco in caca cremasca tuttavia sono ancora le polemiche sull’arbitraggio che hanno accompagnato il Ko coi blasonati (ah … questa geopolitica presunta o tale!) emiliani di Modena, ma forse che pasa assai è la sconfitta patita, a Carpenedolo, il giovedì di Pasqua nell’anticipo col Calvina. Al quotidiano La Provincia il presidentissimo Max Marinelli ha dichiarato che dopo la squalifica del difensore Lucenti (lui e il collega Fabbro non hanno terminato la partitissima col Modena lasciando i compagni in nove) avrebbe voluto ritirare la squadra. Il deus ex machina Cesare Fogliazza invece si farà sentire nelle sedi che contano. Ora però l’importante è mantenere la calma in vista del prossimo impegno, per la cronaca l’ultimo, di campionato. No?

Ah il Pergo in nove e non al meglio causa assenze pesanti non ha demeritato con l’altra capolista canarina. Tutt’altro!

Stefano Mauri

(Visited 260 times, 36 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *