La Pergolettese, i dirigenti e i tifosi uniti sotto lo slogan speciale CrediamoC1

La Pergolettese, i dirigenti e i tifosi uniti sotto lo slogan speciale CrediamoC1

Carramba che Pergolettese. Sì meritatamente, col minimo sforzo e … con quella sana capacità di soffrire tipica delle grandi squadre, domenica scorsa, in uno stadio Voltini finalmente denso di tifo (che bella la Curva Sud riaperta) e pathos, Alex Cazzamalli (l’esperto centrocampista cremasco è il Faro dell’equipe gialloblù) e soci hanno battuto, consolidando il primato in graduatoria, la nobile decaduta Reggiana: Chapeau!

E … sì è stato il classico colpo da grande squadra matura quello perpetrato dal Pergo alla Reggio Audace: applausi per mister Matteo Contini (non sta sbagliando nulla e per lui si prospetta una grande carriera in panchina) bravo a mettere in campo una rosa accorta, attenta, equilibrata, brava a colpire e astuta a difendersi.

E adesso? Il prossimo weekend la Pergolettese renderà visita, in Romagna, al Mezzolara in quello che si annuncia, almeno sulla carta, il classico match abbordabile … ma da affrontare comunque con la guardia alta, altissima. Che il ricchissimo e ambizioso Modena secondo in classifica, a due punti non molla di un centimetro.

Ciò detto, tifosi, dirigenti e squadra, uniti sotto lo slogan (coniato dal presidente Massimiliano Marinelli) CrediamoC1, appunto … ci credono e lottano all’inseguimento di un sogno. Un’avventura già straordinaria ed entusiasmante. E comunque vada sarà un successo!

Stefano Mauri

(Visited 32 times, 1 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *