Società solida e modello in un football da balera, la Cremo non ha alcuna fretta

Società solida e modello in un football da balera, la Cremo non ha alcuna fretta

Sì, società densa, solida, modello, ferma in un football invece fluido, traballante e da balera, in questa serie B che ancora non sa quante e quali squadre potrà ospitare (e la serie C va pure peggio), ecco la Cremonese giustamente non ha fretta e … con le idee chiare, sta affrontando questo calciomercato con lo spirito giusto di chi sa cosa fare senza gettare soldi dalla finestra.

Direttore sportivo esperto, inserito e navigato Nereo Bonato, dopo aver parlato col direttore generale Armenia (autentico valore aggiunto è come il trucco del mago: c’è, agisce, ma non si vede… Chapeau!) e col confermatissimo trainer (deve però ripartire dalle ultime settimane, non dallo scorso inverno… allorquando si insediò sostituendo l’ex non rimpianto mister Mandorlini) Rastelli a breve, vedrete, piazzerà l’acuto, il colpo in grado di illuminare e sbaragliare la concorrenza.

Intanto è in corso, riservato ai ragazzi e alle ragazze dal 2006 al 2013, il “City camp 2019” grigiorosso. Il ritiro precampionato della prima squadra si terrà invece a Molveno dal 13 al 17 luglio prossimi.

Insomma, nonostante l’apparente quiete estiva, nella Bassa caratterizzata dall’afa (ma non troppo), la Cremo è già proiettata al futuro

Stefano Mauri

(Visited 27 times, 12 visits today)