Successo dell’ultimo appuntamento della scuola di educazione alla politica Europa 2.0

Successo dell’ultimo appuntamento della scuola di educazione alla politica Europa 2.0
La serata di ieri, lunedì 6 maggio 2024, presso la Sala Alessandrini in Via Matilde di Canossa, 20, è stata caratterizzata da un significativo e incoraggiante successo. L’incontro pubblico, aperto alla cittadinanza, dedicato alla discussione sull’Europa e in vista delle imminenti elezioni europee, ha suscitato un ampio interesse e partecipazione da parte dei cittadini e delle istituzioni locali.

Durante l’evento “Europa: Vaso di Coccio tra Vasi di Ferro?” i relatori, Gianni Risari, già parlamentare e membro del Consiglio d’Europa e il prof. Davide Zecca, docente di diritto pubblico comparato, hanno esaminato le sfide e le opportunità che l’Unione Europea affronta nel contesto geopolitico attuale. Attraverso anche il confronto con i presenti, sono state analizzate le questioni cruciali legate alla sovranità nazionale, all’integrazione europea, alla politica estera e di sicurezza, nonché alla tutela dei diritti umani e alla promozione della democrazia.

L’entusiasmo e l’interesse manifestati dai partecipanti hanno dimostrato l’importanza e la rilevanza di un dibattito aperto e informato sulla costruzione del futuro dell’Europa e dei suoi cittadini.

Inoltre, questa mattina, 7 maggio 2024, è stato replicato l’intervento con la partecipazione dei ragazzi dell’Istituto Galilei, coinvolgendo attivamente gli studenti nel dibattito sul futuro dell’Unione Europea e sull’importanza del loro ruolo nella partecipazione civica e politica.

L’alto livello di coinvolgimento e partecipazione riflette il profondo interesse della comunità cremasca per le questioni europee e la consapevolezza dell’importanza delle prossime elezioni europee.

L’assessore alla Cultura Giorgio Cardile ha sottolineato: “La cultura e l’istruzione giocano un ruolo fondamentale nel plasmare la coscienza civica e politica dei nostri cittadini, e sono lieto di vedere il coinvolgimento degli studenti delle scuole locali in questo importante dialogo. È essenziale che le nuove generazioni siano consapevoli dei temi europei e della responsabilità che hanno nel contribuire alla costruzione di una società più inclusiva e solidale, che segua i valori europei.”
Il prossimo evento previsto in conclusione della Scuola di Educazione alla Politica Europa 2.0 del 13 maggio con Mario Mauro è annullato a causa dell’indisponibilità del relatore. L’appuntamento in sala Alessandrini è però confermato e si approfitterà del momento di incontro per discutere degli appuntamenti di questa edizione e si inizieranno ad ipotizzare, in maniera condivisa, i relatori per la prossima edizione.

(Visited 8 times, 8 visits today)