Terzo Settore, non colpite il nostro entusiasmo e impegno

Terzo Settore, non colpite il nostro entusiasmo e impegno

Riceviamo e pubblichiamo

Caro direttore,

all’interno della Legge di Stabilità per il 2015 è in discussione la proposta di aumentare le imposte sulle Fondazioni di origine bancaria che dal 2011 ad oggi sono quadruplicate arrivando a 260 milioni di euro.

Ciò che si propone come una tassazione di una rendita finanziaria è in realtà una sottrazione di risorse alle libertà sociali: aumentando la tassazione su questi rendimenti si riduce la disponibilità di fondi destinati alle erogazioni quindi si riducono le risorse a sostegno della libera iniziativa dei cittadini che operano per dare risposta ai bisogni sociali, curare il patrimonio artistico e l’ambiente, sostenere la ricerca scientifica, promuovere la coesione sociale e cultuale

Non saranno le rendite di posizione di ricchi possidenti a essere colpite piuttosto ed esclusivamente l’espressione delle libertà sociali: le organizzazioni di terzo settore che nei territori danno voce e capacità di intervento alla parte più attiva e preziosa delle comunità e che rimangono i principali alleati degli enti locali nella difesa del welfare e nella cura e promozione dei beni comuni.

In Europa e nel resto del mondo l’impegno di chi opera a fianco del Pubblico con attività di interesse generale, enti filantropici e organizzazioni della società civile, viene riconosciuto: si favorisce il Terzo Settore come strumento ed espressione dell’impegno di migliaia di cittadine e cittadini che si impegnano per il bene comune.

Soprattutto in questa fase di crisi è necessario ampliare il numero di coloro che si fanno carico quotidianamente e concretamente di rispondere a una crescente domanda sociale e di curare i beni comuni. È nell’interesse di tutti rafforzarne, e non limitarne, le capacità d’azione.

Perciò abbiamo avviato la campagna #menotassepiuerogazioni; invitiamo tutti a sostenerla, appoggiandola e sottoscrivendola, su facebook e su twitter, e nelle diverse opportunità che si ritengono più opportune.

Portavoce dei Forum del terzo Settore

 

 

(Visited 25 times, 4 visits today)