Al via dal Bravo Café di Bologna il “Bop web tour” della pianista Francesca Tandoi

Al via dal Bravo Café di Bologna il “Bop web tour” della pianista Francesca Tandoi

Dopo il grande successo di pubblico a Parigi, Berlino, Varsavia, Rotterdam e il sold out al Blue Note di Milano dello scorso 27 febbraio, Francesca Tandoi torna live con il “BOP WEB TOUR”, dove presenterà al pubblico il nuovo album attraverso uno show unico ed emozionante. 

 

La pianista sarà in concerto domani, martedì 19 marzo, presso il Bravo Cafè BOLOGNA (Via Mascarella 1) con la partecipazione della chitarrista Eleonora Strino, per info e prenotazioni: +39 3335973089 o 051266112. Venerdì 22 marzo si esibirà a CAVA DE’ TIRRENI (SA) presso Il Moro (Corso Umberto I – ore 22.30) per info e prenotazioni: 0894456352 o +39 340 393 9561 e sabato 23 marzo allo Sporting Club (Contrada Dammusello, 597)  di MARSALA (TP) per info e prenotazioni: 0923 980122.

Questi i successivi appuntamenti del “BOP WEB TOUR”:

26 marzo – Rovigo, Ridotto Teatro Sociale

  • 28 marzo – Rotterdam (NL), Lantaren Venster
  • 17 aprile – St. Arcangelo (FC), Supercinema (feat Lee Pearson)
  • 3 maggio – Somma Vesuviana (NA), Teatro Summarte,
  • 8 maggio – Trondheim (NO), Trondheim Jazz Festival
  • 12 maggio – Berna (CH), International Jazz Fest (feat. Lewish Nash)
  • 13 maggio – Vicenza, Teatro Olimpico (feat. Dado Moroni)
  • 30 maggio – Istanbul (TUR), Cemal Resit Rey Concert Hall
  • 27 luglio – New York, Caramoor Centre
  • 29 luglio – New York, Dizzy’s Jazz Club

 

È disponibile sulle piattaforme streaming e in digitale “BOP WEB” (https://bfan.link/bop-web), il nuovo album di composizioni edite e originali della pianista, cantante e compositrice jazz FRANCESCA TANDOI in collaborazione con Matheus Nicolaiewsky (basso) e Sander Smeets (batteria).

 

Il disco è composto quasi interamente da brani originali, la pianista ha scelto infatti di riarrangiare e reinterpretare due grandi classici della musica internazionale: “Overjoyed” di Steve Wonder, unico brano cantato dell’album, e “Agua de beber” di Tom Jobim, donando alle composizioni una veste più moderna e ricercata.  Daniele Cordisco alla chitarra è lo special guest che appare in due delle tracce inedite dell’album, “Lethargy” e “The Pink Walker”.

 

Questa la tracklist dell’album: “Bop Web”, “You and the lake and the moon”, “Agua de beber”, “Overjoyed”, “Ninaom”, “Lethargy”, “Right on” e “Pink Walker”.

 

Dopo il grande successo di pubblico a Parigi, Berlino, Varsavia, Rotterdam e il sold out al Blue Note di Milano dello scorso 27 febbraio, Francesca Tandoi torna live con il “BOP WEB TOUR”, dove presenterà al pubblico il nuovo album attraverso uno show unico ed emozionante. 

Francesca Tandoi è una pianista, cantante, compositrice e straordinaria band leader, che vanta ormai da anni un percorso costellato di successi in tutto il mondo. Tandoi si può definire una vera e propria eccellenza del jazz italiano, che in soli pochi anni di carriera ha portato la sua musica in giro per il globo e le sue performance sono state accolte con entusiasmo dal pubblico e dalla critica. Ha collaborato, fra i tanti, con artisti del calibro di Scott HamiltonPhilip HarperJoe CohnOwen Hart jrAnthony PinciottiLee PearsonJason BrownDarryl HallLuis NashDave BlankhornMarjorie BarnesFlorin NicolescuSergey Manukyan e molti altri. Nel 2023, è stata invitata da Michael League ad unirsi agli Snarky Puppy durante il loro concerto live a “Umbria Jazz”. Francesca negli ultimi anni ha duettato con pianisti del calibro di Dado MoroniDanny Grisset e Benito Gonzales in occasione dello spettacolo “Piano conclave” del 2024, con Darius Brubeck al “VRjazz Festival” di Mosca nel 2019 ed è stata ospite del prestigioso “Bosensorfer Piano Gala” del 2015.  Ha partecipato con successo ad alcuni fra i più importanti jazz festival in giro per il mondo come il North Sea Jazz, Umbria Jazz, Cork Jazz, Breda Jazz, Amsterdam Arena Stadium e molti altri in USA, Indonesia, India, Giappone, Sud Africa, Russia, Turchia, Israele e tutta Europa. Appare in oltre venti incisioni discografiche, tre delle quali come pianista del quartetto del celebre sassofonista Scott Hamilton. La compositrice, si trasferisce giovanissima in Olanda per studiare al prestigioso” Royal Conservatory of The Hague” dove si diploma con lode, prima di concludere i suoi studi al “Codarts Conservatory” di Rotterdam e iniziare di lì a poco la sua intensa attività concertistica. Come leader del suo trio, dal 2014 ad oggi ha già all’attivo sette album, tra cui “Winddance”, che appare nella classifica “top10 best jazz albums of 2017” della famosa rivista giapponese “Jazz life”. 

(Visited 4 times, 4 visits today)