“Breviario del produttore artistico”, il primo libro del chitarrista e produttore discografico Corrado Rustici

“Breviario del produttore artistico”, il primo libro del chitarrista e produttore discografico Corrado Rustici

Dal 18 maggio sarà in libreria e negli store digitali BREVIARIO DEL PRODUTTORE ARTISTICO” (Volontè&Co), il nuovo libro del chitarrista e produttore discografico italiano CORRADO RUSTICI con la prefazione di Narada Michael Walden.

In “Breviario del produttore artistico”, Corrado Rustici descrive, attingendo dai suoi oltre cinquant’anni di esperienza nell’industria musicale, il ruolo del produttore artistico, spiegandone i compiti, le specificità e le conoscenze necessarieL’autore guida il lettore nelle trasformazioni che ha subito l’ambiente e la musica, portando esempi e situazioni vissute sulla propria pelle analizzandoli da tutti i punti di vista; autore, musicista e produttore. Ad arricchire il manuale, è presente inoltre un’acuta prefazione in cui Corrado spiega come l’avvento delle nuove tecnologie abbiano inevitabilmente modificato la musica e tutto ciò che vi orbita attorno.

‹‹Quanto possa essere d’aiuto questo libro per gli aspiranti produttori di un’opera artistica, non lo so con certezza – dichiara Corrado Rustici – La mia speranza è che possa almeno fungere da utile breviario per l’ispirato e audace professionista desideroso di esplorare la profondità dei propri livelli artistici e musicali››.

Corrado Rustici presenterà il suo primo libro il 29 maggio a Milanopresso la libreria Birdland (Via Vettabbia,9) alle ore 18.15. L’incontro sarà moderato da Marco Volontè e Francesca Santoro. Al termine della presentazione sarà previsto un firmacopie.

Corrado Rustici nasce a Napoli nel 1955. Seguendo le orme del fratello chitarrista e autore Danilo, a 19 anni si trasferisce a Londra e comincia a fare gavetta nei più famosi studi di registrazione e incide quattro album con la sua band “I Nova. Si trasferisce successivamente negli States e con Narada Michael Walden ha modo di sperimentare in grandi produzioni come quelle di Whitney Houston e Aretha Franklin. Il primo riconoscimento come produttore arriva nel 1985, quando l’ex collega Elio D’Anna gli propone di lavorare sul primo album di Zucchero Fornaciari “Zucchero and the Randy Jackson Band. Nasce così con l’artista una lunga collaborazione nonchè 8 album nel corso di 17 anni, fra i quali “Blue’s”, “Oro, Incenso & Birra”, “Miserere”, “Spirito diVino” e “Shake”. Nel 1995 scrive e produce il suo primo album da solista “The heartist”. Nel 1996 produce l’album “Prendere e lasciare” di Francesco De Gregori. Nel 1997 produce e arrangia “Pipes and Flowers”, l’album di debutto di Elisa, con il quale Elisa vince numerosi premi. Negli anni successivi si occupa dell’album “Viaggiatore sulla coda del tempo” di Claudio Baglioni e nel 2000 produce “Serendipity” della PFM. Nel 2005 produce “Mentre Tutto Scorre” dei Negramaro, che nel giro di un anno diventa multiplatino. L’anno successivo compone e registra il suo album “Deconstruction of a postmodern musician”. Il progetto vede la partecipazione di grandi nomi come Allan Holdsworth, Elisa, Negramaro, Paul McCandless, Steve Smith, Michael Manring e tanti altri. Per Ligabue ha poi curato la produzione di “Arrivederci, Mostro!”. Nel 2011 produce “Il mare immenso” di Giusy Ferreri, nel 2012 “RossoNoemi” di Noemi (che contiene il brano “Sono solo parole”, finalista a Sanremo), nel 2013 “Come in cielo così in guerra” di Cristiano De AndréNel 2014 pubblica il CD/DVD “Blaze and Bloom – Live in Japan” come Corrado Rustici Trio, un gruppo di rock-fusion al quale hanno partecipato Steve Smith (Journey, Steps ahead) alla batteria e Peter Vettese (Jethro Tull, Annie Lennox) alle tastiere.

(Visited 3 times, 3 visits today)