Caso Bergamini, l’eco del drammatico giallo del calciatore suicidato è arrivato a Crema

Caso Bergamini, l’eco del drammatico giallo del calciatore suicidato è arrivato a Crema

In rete, su Youtube gira una bella intervista rilasciata, tempo fa alle telecamere Sky, dell’allenatore cremasco Maurizio Lucchetti, trainer attuale dell’Aurora Travagliato (ma la sua panca traballa), nonché ex trainer del Crema (rimpianto da qualche tifoso) per così dire … pre Asvicom.

Ebbene, l’argomento del servizio che vede protagonista Lucchetti è la tragica morte (18 novembre 1989) del calciatore, a quei tempi al Cosenza (all’epoca compagno di squadra e di vita di Maurizio Lucchetti) Donato Bergamini.

Fatta passare inizialmente per suicidio, in realtà la tragedia (per intenderci si è suicidato o l’hanno suicidato?) del povero Donato potrebbe nascondere dell’altro e la magistratura, tempo fa (per la serie meglio tardi che mai) ha riaperto il caso per vederci chiaro. In tutti questi anni, alcuni libri e qualche ex collega di Bergamini, mai convinti del suo suicidio hanno sempre sostenuto il delitto a sfondo passionale. In tal senso, nell’intervista, si esprime Maurizio Lucchetti.

Stefano Mauri

 

 

(Visited 49 times, 10 visits today)