Comprovising Duo, Enzo Rocco e Francesco Orio improvvisano jazz in sala Bottesini

Comprovising Duo, Enzo Rocco e Francesco Orio improvvisano jazz in sala Bottesini

Domenica 8 maggio, dalle 18 presso la sala Bottesini, all’interno degli spazi del taetro San Domenico, si tiene un concerto di improvvisazioni per chitarra elettrica e pianoforte a partire da composizioni originali. Sul palco il Comprovising Duo, ovvero Francesco Orio ed Enzo Rocco. Il rapporto di amicizia e di stima instauratosi fra Rocco ed Orio nell’ambito di un comune lavoro di ricerca sulle possibilità di espressione attraverso l’improvvisazione musicale è sfociato in una proposta artistica volta a indagare (e a tentare di abbattere) la sempre più labile zona di confine fra improvvisazione jazzistica e linguaggi della musica europea contemporanea.

Un dialogo stimolante che mette a confronto, in un clima di instancabile reciproco stimolo, due musicisti cremaschi, ma “cittadini del mondo”: un chitarrista navigato e nel pieno della sua maturità (25 anni di carriera, 15 dischi a suo nome, infinite collaborazioni, concerti nei cinque continenti) e un giovane emergente già riconosciuto come uno dei talenti più sorprendenti della sua generazione (come testimoniano gli innumerevoli premi e riconoscimenti ricevuti nel biennio 2014/2015, fra cui il prestigiosissimo premio “Giorgio Gaslini” e quello istituito dall’Associazione Musicisti Italiani di Jazz, nonché un primo disco a suo nome, la partecipazione a importanti festival e svariate collaborazioni di altissimo livello anche internazionale).

(Visited 57 times, 18 visits today)