Da venerdì 26 gennaio in radio “I love you”, il nuovo singolo de I malati immaginari

Da venerdì 26 gennaio in radio “I love you”, il nuovo singolo de I malati immaginari

Da venerdì 26 gennaio in radio, sulle piattaforme digitali e in tutti i digital stores “I love you”, il nuovo singolo de I malati immaginari.

Il duo elettrowave ritorna con un brano che, a dispetto del titolo, è un urlo straziante nella notte. Il ti amo del ritornello non è più un dolce sussurro d’amore, ma un rigurgito di dolore per un sentimento non corrisposto, un sentimento tossico, iniettato a piccole dosi per placare l’astinenza, come una droga che travolge tutto il corpo fino alla sua completa dissoluzione.

 

Il brano segna il giro di boa per I Malati Immaginari. Dario (chitarra, synth e voce) e Laura (batteria e percussioni) hanno abbandonato le reminiscenze pop rock dei primi singoli in favore di un sound minimal, molto sintetico, che strizza l’occhio alla deep house e alla disco anni Novanta, mantenendo inalterato il mood puramente darkwave. “I Love You” è il singolo che anticipa l’uscita dell’ep “Emostatico”, interamente prodotto e registrato a Roma al Pepperpot Studio da Alessandro Forte, già al banco mixer con Galeffi e con il Disco di Platino Aiello. Ha collaborato alla scrittura del testo il cantautore e producer Fabio Cosimo, gettando le basi per collaborazioni future con il duo.

 

“I Love You arriva oggi al termine di un periodo molto scuro e difficile per noi durante il quale abbiamo affrontato sfide esterne molto complicate, ma che di fatto ci hanno chiuso e unito ancora più nella nostra musica, nuda, cruda e sincera come non lo è mai stata prima – dichiara la band – I colori, i riflettori nella notte e le maschere che hanno caratterizzato il nostro mondo fino ad ora hanno lasciato il posto al bianco e nero della morte. Perché per noi I Love You è la morte del cuore, usato e calpestato per una notte e poi gettato via, nonostante le promesse, le illusioni, i messaggi, le notti in bianco”, proseguono Dario e Laura, “e per questo lo stravolgimento del nostro sound non è altro che un semplice assecondare il nostro stato d’animo, stavolta più cupo, marcio, claustrofobico e incatenato rispetto al passato”.

 

I Malati Immaginari sono attualmente impegnati in un lungo tour di spalla a Ys LaVey (ovvero il progetto post punk di Young Signorino), con il quale hanno stabilito un solido rapporto artistico e umano che sfocerà in una featuring in uscita nei prossimi mesi. Ininterrottamente on the road, negli ultimi due anni Dario e Laura hanno collezionato oltre 120 palchi in tutta Italia, da soli o di spalla ad artisti come Meganoidi, Capovilla, Morgan, Meg, Frankie Hi Nrg, Flaminio Maphia, Marlene Kuntz, Giorgio Canali, Omar Pedrini e altri. Da sempre attivi nel volontariato, I Malati Immaginari hanno legato il proprio nome alla Onlus di Clownterapia “Ricoclaun”, con la quale hanno portato la loro musica nelle scuole, nelle carceri e negli ospedali e per la quale hanno scritto la canzone “Eric il Clown”.

 

BIOGRAFIA

Dario (chitarra, synth e voce) e Laura (cajon e percussioni) fondono elementi darkwave alla deep house e alla disco anni Novanta, rigorosamente in italiano, dal mood nostalgico e malinconico. I Malati Immaginari nascono a Vasto (Ch) come percorso di terapia di due “losers” che hanno dato vita a un sound cupo e glaciale, che li ha portati sul palco dell’Ariston con la canzone “Non passa +” nell’autunno 2022. Attualmente hanno appena concluso le session per il loro secondo lavoro con il producer Alessandro Forte, già Disco di Platino con Aiello. L’uscita del prossimo singolo è prevista per fine gennaio, che anticiperà l’uscita dell’ep “Emostatico” per la prossima primavera. Da ottobre in tour con Ys Lavey (progetto darkwave di Young Signorino), con il quale a breve daranno vita a una collaborazione discografica. La band ha all’attivooltre 120 date in tutta Italia dal 2022, perennemente in tour nazionale dal Veneto alla Calabria, finalisti di Sanremo Rock 2022, finalisti del Tour Music Fest 2021 e 2022, quattro singoli e un Ep pubblicati, I Malati Immaginari hanno accompagnato i tour di Meganoidi, Pierpaolo Capovilla e I Cattivi Maestri, Meg, Frankie Hi Nrg, Young Signorino, Cristiano Godano, Tre Allegri Ragazzi Morti, Morgan, Falminio Maphia, Omar Pedrini, Modena City Ramblers, Folkabbestia, Mutonia, Federico Poggipollini e altri, inoltre I Malati Immaginari hanno portato la loro musica nelle carceri e nelle scuole in collaborazione con la Ricoclaun Onlus.

(Visited 6 times, 6 visits today)