Fatf, 20 mila euro dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona

Fatf, 20 mila euro dalla Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona

Un lavoro impegnativo, un progetto che ha visto all’opera la segreteria del FATF per diverse settimane e che ha portato i risultati sperati. Ancora una volta, la Fondazione Comunitaria della Provincia di Cremona, organizzazione no profit che opera sul territorio cremonese con l’obiettivo di prendersi cura della comunità e valorizzare i progetti che nascono in provincia, ha riconosciuto il valore delle proposte messe in campo dal FATF, finanziando il progetto della XXV edizione con un contributo di ventimila Euro.

I risultati del bando a cui il Festival ha partecipato nel mese di ottobre, sono stati resi noti nei giorni scorsi. Con grande soddisfazione è stato assegnato al FATF il contributo massimo tra quelli finanziabili, per un totale di Euro ventimila che andranno a contribuire alla migliore realizzazione delle attività che l’organizzazione cremasca ha messo in campo per i prossimi mesi, fino alla conclusione della venticinquesima edizione con la tradizionale Festa di Piazza, che tornerà ad animare il centro della città di Crema verso la fine del mese di maggio.

 

«Sono davvero orgogliosa del nostro lavoro, della segreteria che ha lavorato al bando, del comitato scientifico che ha ideato il progetto e della macchina organizzativa che si metterà in movimento a brevissimo» – così Gloria Angelotti, la presidente del FATF, illustra la gioia di aver visto nuovamente riconosciuto l’operato del Festival, che riprende a gonfie vele dopo il parziale stop degli ultimi anni.

Intanto ha registrato un grandissimo successo “Una Luce per il Mattino”, uno spettacolo molto suggestivo a cura di Nicola Cazzalini e Sara Passerini di Teatroallosso, dedicato al tema dell’attesa, alla riscoperta della tradizionale festa di Santa Lucia. Lo spettacolo, inizialmente previsto per una sola data, ha dovuto raddoppiare per soddisfare le grandi richieste da parte delle scuole della città. Hanno aderito. Oggi (martedì) c’è stata la prima rappresentazione per la Scuola Materna Comunale “Casa dei bambini Iside Franceschini”, si torna in scena domani per la Scuola Materna non statale Pia casa della provvidenza, e la Scuola Materna Fondazione Manziana.

 

E dopo aver fatto sognare i più piccoli, le attività del FATF – Franco Agostino Teatro Festival proseguono con il Concorso di Scrittura Creativa, giunto quest’anno alla sua tredicesima edizione, in parallelo alla venticinquesima edizione del Festival, da cui mutua il tema e il titolo “Tutto scorre!” Perché tutto è energia che si trasmette, che passa attraverso le esperienze, che scorre e che cambia, un’energia che ha
attraversato ormai una generazione e che non accenna a fermarsi per far crescere e per
migliorare. Tutto scorre e tutto cambia, tutto passa ma tutto resta, anche se in modalità e
forme diverse.

 

E’ questo lo spunto che il FATF offre ai ragazzi di tutta Italia, dagli undici ai venti anni, che sono invitati a scrivere un racconto sul tema proposto, un racconto che non incontra vincoli e limiti, ma chiede solo di lasciare libera la fantasia e il pensiero. Il bando di partecipazione è pubblicato sul sito www.teatrofestival.it nella sezione concorsi, insieme al modulo di iscrizione che andrà inviato, con il racconto in forma anonima, entro e non oltre il prossimo 22 dicembre alla segreteria del Festival.

Non ci resta che invitare i nostri ragazzi a lasciar scorrere la penna sul foglio bianco ed inviarci i loro racconti.

(Visited 21 times, 4 visits today)