Fortunato Amatruda: “Anima Romita è il mio posto del cuore denso di qualità, passione e tradizione”

Fortunato Amatruda: “Anima Romita è il mio posto del cuore denso di qualità, passione e tradizione”

Cremasco di nascita, ma … inevitabilmente col sole e il mare della Costiera Amalfitana dentro: essendo i suoi genitori Salvatore e Anna di Tramonti, Fortunato Amatruda, figlio e fratello d’arte, ma soprattutto appassionato pizzaiolo ricercatore, beh senza dubbio è tra coloro che hanno educato alla pizza d’autore, in tutti questi anni, gli abitanti del Granducato del Tortello. Particolare non indifferente: dalla vita quotidiana in famiglia, dove casa e pizzeria (è cresciuto con la sorella Laura tra i tavoli del leggendario ristopizzeria cittadino Luna di via Dante) erano genuinamente un tutt’uno, ha appreso l’amore per il gusto delle cose buone e genuine. Dai tanti viaggi per il mondo (da New York a Shangai) ha maturato dentro sé il desiderio di coniugare la tradizione con l’innovazione: queste le linee guida di Fortunato, il quale, dopo un percorso professionale importante, col progetto Anima Romita: luogo del cuore, ove sperimentare l’alta cucina e al tempo stesso sentirsi accolti in un luogo famigliare, sogno realizzato, diventato realtà nel 2017, beh ha appunto aperto un’epoca fortunata e … felice.

Ah … la pizza gourmet: connubio perfetto tra i sapori della tradizione e l’intelligenza creativa della cucina contemporanea, è il cuore dell’ultima, fortunata trovata di Fortunato Amatruda. E con lui abbiamo scambiato quattro chiacchiere.

Purtroppo causa emergenza sanitaria pure il tuo locale è chiuso e funziona solo per l’asporto, vero?

Sì aspettando la vaccinazione di massa per ritornare, prima possibile, alla normalità, dal giovedì alla domenica, fascia oraria 18 – 21, il nostro Take Away è a vostra disposizione. Ecco il recapito telefonico per ricevere informazioni e ordinare: 0373 476224.

La tua pizza preferita, quella insomma che mangeresti sempre?

La Margherita e noi ne abbiamo in menù ben tre tipologie diverse.

Senti ma cosa intendi per … “Pizza Gourmet”, termine oggi forse, generalizzando, un pochino inflazionato?

Intendo pizze preparate con amore, passione, tradizione, ricerca, rispetto e lavoro partendo da ingredienti di assoluta qualità col lievito madre attore protagonista indiscusso.

La tua famiglia ha di fatto portato la cultura della pizza a Crema, capitale di un immaginario, ma non troppo, Granducato del Tortello?

Dal 1968 i mei sono praticamente cremaschi e Crema è città aperta alle novità gastronomiche, sentendosi da questo punto di vista, certamente più milanese che cremonese. Non a caso anni fa, il boom della cucina giapponese ha avuto terra fertile sulle cremasche rive del Serio.

Anima Romita (via Ugo Palmieri, confinante coi giardini di Porta Serio) è da quattro anni il gettonato, premiato e premiante Faro che illumina le cene fuori casa da queste parti della provincia di Cremona…

Intanto speriamo di ritornare a rivedere le stelle al più presto. Detto questo posso soltanto dire che nel mio locale ci ho messo l’anima aprendolo, mi si consenta il termine, a mia immagine e somiglianza. Sì l’Anima Romita è soprattutto quel che cerco io quando voglio uscire in tranquillità per mangiarmi qualcosa.

Chapeau a Fortunato Amatruda, colui il quale, realizzando il suo sogno, beh con le pizze Anima Romita fa sognare un po’ tutti noi.

stefano mauri

 

 

(Visited 955 times, 24 visits today)