Gli Statuto omaggiano Stefano Cerullo, uomo denso in un mondo fludio, perchè lui non ha perso, è il mondo che ha perso lui

Gli Statuto omaggiano Stefano Cerullo, uomo denso in un mondo fludio, perchè lui non ha perso, è il mondo che ha perso lui

Stefano non c è più.
Ancora sabato scorso, i suoi fratelli di curva atalantina gli avevano dedicato uno striscione. Un ragazzo , un uomo forte e appassionato, sensibile e dal coraggio esemplare. Eravamo,siamo ultras di tifoserie storicamente rivali,eppure  siamo stati noi granata Statuto a suonare al suo matrimonio con Veronica, per noi un grande onore e quando si dice “oltre i colori” o si parla di mentalità, porto quella giornata fantastica come esempio credibile.
Ho ammirato il suo coraggio sugli spalti quando seguiva la Dea e ho ammirato la sua lotta contro il male infame.
Lui non ha mai perso. Oggi siamo noi ad aver perso lui. Un forte abbraccio a Veronica,alla sua famiglia e ai berghem che tanto lo hanno amato. Ciao Stefano, “Ragazzo ultra’ “.

(Visited 462 times, 462 visits today)