Handicap d’amore, la commedia di Gabriel Pavesi al Galilei di Romanengo il 3 marzo

Handicap d’amore, la commedia di Gabriel Pavesi al Galilei di Romanengo il 3 marzo

Quarto appuntamento con “Teatro è… dal territorio interventi in scena”, la rassegna diretta da Fausto Lazzari  all’Auditorium Galilei di Romanengo, che propone “Handicap d’Amore – commedia / tour de force in 4 atti” della Compagnia Gagio Volonté di Crema Nuova; lo spettacolo è in programma domenica 3 marzo alle ore 21 (ingresso 5 euro).

Una famiglia con grandi limiti affettivi, incomprensioni, difficoltà a comunicare e ad accettarsi, ammalata di luoghi comuni e odio, con un figlio, Ludovico, problematico e disubbidiente da una parte. Maurizio, Donato, Livio e Pippo, quattro persone disabili, più don Agu il parroco “straniero”, con limiti fisici e psichici che cercano emancipazione e inclusione attraverso il lavoro, la musica e l’affetto dall’altra.

La commedia, con intermezzi musicali suonati e cantati dal vivo, esplora condizioni e stati d’animo in conflitto tra realtà e sogni sospesi. La Compagnia ha rinnovato il suo cast che, per questo nuovo lavoro, oltre al nucleo fondativo, vede presenti sulla scena anche due giovanissimi attori oltre ad un attore nigeriano, nello spirito del teatro popolare di ricerca.

La s-drammatizzazione è a cura della stessa compagnia Gagio Volonté, che vede in scena: Andrea Zecchini, Francesco Bianchessi, Andrea Nichetti, Erika Zuvadelli, Fiorenzo Gnesi, Elisabetta Carminati, Shegun Owolabi, Giancarlo Molaschi, Cristina Frassi e Gabriel Garcia Pavesi.

Anche le musiche sono originali ed eseguite dal vivo, a cura di MELGA, della Compagnia Gagio Volonté e Le Madri Degli Orfani. Aiuto regia di Silvia Di Patrizi: testo e regia di Gabriel Garcìa Pavesi, che con questo lavoro vuole lanciare un messaggio importante: “perché l’unico handicap reale è l’handicap d’amore

(Visited 127 times, 34 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *