I costi collaterali da Covid – 19 e la sanità lombarda da rivedere secondo il dottor Attlio Galmozzi, medico propositivo e sul pezzo di Crema

I costi collaterali da Covid – 19 e la sanità lombarda da rivedere secondo il dottor Attlio Galmozzi, medico propositivo e sul pezzo di Crema

Il dottor (è pure assessore comunale a Crema) Attilio Galmozzi, ci mette sempre faccia, impegno, competenza, cuore e … passione. Impegnato naturalmente in prima persona a prestare, al Maggiore di Crema, pronto soccorso a chi ne ha bisogno, durante il ciclone Covid-19 non si è mai risparmiato. E adesso vuole, giustamente dire la sua sulle cosette che non vanno nella sanità lombarda.

Costi collaterali del Covid

Paziente di 63 anni chiama il Cupa di una Asst limitrofa alla nostra di Crema per prenotare un’ecografia addome completo con priorità urgente (entro 72 ore) per un’epatomegalia riscontrata dal medico curante durante una visita ambulatoriale. Qualche dolore addominale sporadico, lieve sub-ittero, calo ponderale.

Al Cupa stoppano subito: “Cara signora, qui in ospedale non siamo in grado di garantire l’urgenza differita, le agende sono ridotte e io con un’impegnativa recante urgenza differita non posso accordarle l’esame”.

La Curante, sospettando qualcosa di oncologico, consiglia di rivolgersi ad un privato accreditato, questo sì nella nostra zona.

La signora prende il telefono e chiama… Risposta: “Signora, purtroppo gli ospedali pubblici non sono ancora pienamente operativi, hanno agende ridotte e il primo appuntamento che ho è ad agosto (se non erro il 3)”.

La signora chiede quale alternativa le può essere offerta… E si sente rispondere: “Beh cara, o va in Pronto Soccorso ma glielo sconsiglio perché sa.. lì c’è un po’ di tutto e di più… (non lo ha sconsigliato perché non luogo idoneo, non essendo un’emergenza, ma perché c’è di tutto e di più !!! Sic!) oppure, mi faccia vedere, che il dottor …………. ha posto in libera professione proprio oggi pomeriggio alle 17. Se vuole aggiungo il suo nominativo”

La signora, preoccupata del suo stato di salute, accetta..

Ah dimenticavo, sono 130 euro…

Così postò sulla sua pagina Facebook, nei giorni scorsi, il dottor Attilio Galmozzi, specialist in medicina d’urgenza in servizio press il pronto soccorso dell’Ospedale Maggiore di Crema.

sm

(Visited 58 times, 7 visits today)