I Rudaroli richiamano al rispetto delle regole e … soprattutto a non abbandonare i rifiuti a Pandino, dintorni e in giro

I Rudaroli richiamano al rispetto delle regole e … soprattutto a non abbandonare i rifiuti a Pandino, dintorni e in giro

Andrà tutto bene. È lo slogan del momento… Ma andrà davvero tutto bene se tutti imparassimo a rispettare le regole e soprattutto a rispettare l’ambiente.

Cosa dovrebbe averci insegnato il Coronavirus? Noi Rudaroli ce lo siamo chiesto ed abbiamo capito che la lezione più importante è il rispetto verso gli altri. Sia verso il prossimo che anche verso il mondo che si condivide.

In questi giorni, alcuni dei nostri hanno ripulito la zona piscine mentre passeggiavano col loro cane. Questa è la situazione che alcuni elementi, che possiamo definire maleducati ed irrispettosi, hanno lasciato nel parcheggio delle piscine. Nell’uscita fatta ieri abbiamo visto un gruppo di 20 ragazzini, senza mascherine e guanti, che non rispettavano le dovute distanze, proprio in quel punto preciso.

Non vogliamo additarli come i colpevoli. Non vogliamo incolpare i genitori di aver trasmesso loro un’educazione non del tutto civica. Siamo stati tutti ragazzini, siamo passati tutti da piccoli atti “vandalici”, però abbiamo sempre rispettato il territorio, poiché i nostri genitori ci hanno educato con anche qualche calcio nel sedere.

Speriamo che le nuove generazioni non siano così bacate e menefreghiste. Ma sappiamo che non ci si può aspettare da tutti il medesimo comportamento o la stessa educazione.

Con questo non vogliamo incolpare nessuno, ne fare polemiche. Vogliamo solo sperare che situazioni del genere, covid o meno, non si ripetano più.

Perché raccogliere la vostra merda non è poi così divertente.

I Rudaroli di Pandino e dell’Alto Cremasco

(Visited 51 times, 5 visits today)