In pensione, ma non troppo, il politico del Fare Agostino Alloni, punta a rilanciare il Grande Fiume Po

In pensione, ma non troppo, il politico del Fare Agostino Alloni, punta a rilanciare il Grande Fiume Po

Il Po è una grande risorsa.
Ieri con Matteo Piloni , Giovanni Vacchelli , Maurizio Romani , Roberto, Aldo…..siamo andati a Motta Baluffi, Solarolo Monasterolo e Torricella del Pizzo per visitare alcuni luoghi lungo il Grande Fiume. A partire da quello che oggi, purtroppo, è l’ex Acquario del Po, quello che oggi, purtroppo, è l’ex inbarcadero (attracco) del Ronchetto. Ex, appunto. Con il “nostro” consigliere regionale si sta pensando ad un progetto che rilanci queste aree golenali, la navigazione turistica e queste emergenze ambientali che sono uniche nel loro genere, in una pianura padana fortemente antropizzata e urbanizzata. Distese di verde che fanno del paesaggio fluviale una attrattiva unica nel suo genere (e lo dice un cremasco “duro e puro”), che potrebbe rilanciare questi territori dal punto di vista turistico, eno-gastronomico e diventare, quindi, una risorsa economica sostenibile. Naturalmente i comuni da coinvolgere sono diversi, su entrambe le sponde del fiume, a partire, ad esempio, da S. Daniele Po e dal suo museo naturalistico paleotologico.

Così postò via social Agostino Alloni, politico in pensione… ma non troppo, nei giorni scorsi

sm

(Visited 18 times, 18 visits today)