Ivan Tacchini del Chiurlo si qualifica alla seconda fase di Cuochi d’Italia su La8

Ivan Tacchini del Chiurlo si qualifica alla seconda fase di Cuochi d’Italia su La8

Dopo Stefano Fagioli un altro cuoco cremasco protagonista a Cuochi d’Italia, il torneo tra cuochi regionali, trasmissione cult di La 8 condotta da Alessandro Borghese. Ivan Tacchini cuciniere del Chiurlo di Ripalta Cremasca, si è scontrato nella puntata di ieri sera con un cuoco friulano qualificandosi per la seconda fase del torneo. I piatti cucinati sono stati petto d’anatra con pipeto e baccalà alla triestina. Nel tris di piatti proposto da Ivan per la Lombardia c’erano anche i nostri tortelli cremaschi, che purtroppo non sono stati scelti.

Ivan, che ha racconato di essere un cuoco che fa pure il dentista, porta in realtà avanti una tradizione cinquantennale. Il locale che gestisce infatti è aperto dal 1962, quando i suoi genitori, Gianni Tacchini e Luigia Fortini, aprirono il Bar Sport (con annesso negozio di alimentari) che fino al 1996 è stato punto di ritrovo cult per gli abitanti di Ripalta. Dopo la morte del padre Ivan ha restaurato e mantenuto in vita la tradizione di famiglia e dal 2002 il bar sport si chiama Chiurlo. Piatto cult dell’osteria, ovvimente, i tortelli. Vedremo se saprà proseguire la sua avvantura.

em

(Visited 494 times, 66 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *