La poesia contro i poteri più o meno forti dedicata ad Alloni politico perbene

La poesia contro i poteri più o meno forti dedicata ad Alloni politico perbene

In settimana, al termine della splendida fiction (una volta tanto la Rai ha fatto qualcosa di buono) dedicata al povero avvocato Giorgio Ambrosoli (persone come lui servono come acqua al deserto), Agostino Alloni pezzo da novanta del Pd nostrano, consigliere regionale, ma soprattutto persona perbene e uomo libero dal cuore puro (e più padano di Salvini e Maroni messi assieme), sul suo profilo Facebook ha dedicato un post (commovente e intelligente) alla memoria del buon Ambrosoli perché Agostino è sempre sul pezzo e ha una parola, un gesto e un pensiero per tutti.

La SussurPoesia della settimana è dedicata quindi ad Agostino Alloni da Pianengo politico del fare fedele (attenzione: al contrario del titolo e del contenuto della poesia) ai propri ideali e al proprio mandato. E’ un vero peccato che Alloni non abbia mai fatto il sindaco di Crema, la città ne avrebbe certamente giovato. Ed è infine un altro peccato che il calciofilo Cesare Fogliazza, deus ex machina della Pergolettese non chiami mai (tra i suoi numerosi contatti professionali) il mitico “Ago” per chiedergli una mano a rinsaldare il legame tra città e team canarino.

 

 

Traditori di Tutti

 

 

Predoni spietati

Sempre in agguato,

Pronti a tutto

Inseguono il superfluo

E si svendono al diavolo;

I traditori di tutti

Non dormono mai

Stefano Mauri

(Visited 32 times, 1 visits today)