La poesia per Samir: la Bellezza che illumina più di certa politica da fashionbalera

La poesia per Samir: la Bellezza che illumina più di certa politica da fashionbalera

Chi è Samir? Era tra i bimbi sequestrati sul pullman dirottato e poi fermato, alle porte di Milano per fortuna senza vittime. Il suo coraggio (non ha dato il suo telefonino al dirottatore evitando il peggio e allertando i soccorsi), la sua leggerezza, il suo essere fanciullo alla faccia di tutto e tutti sono bellezza che illuminano, no?

 

 

Samir

 

 

Quel telefonino

Sospirato, desiderato

E poi conquistato,

Tanta leggerezza

Con quella calma,

Mentre tutto dentro

Pareva precipitare,

Come quel gridare

Alla televisione, in giro

Che soprattutto

Alla fine fa male;

Sì il cellulare:

L’autista

Quello strano di oggi

Lo voleva, lo pretendeva,

Ma Samir

Silente bellezza che illumina,

Anche quando fuori è brutto e buio,

Ecco tenendolo

Ha vinto per tutti,

Più di quella gente

Urlante, scaduta, indemoniata

Ancora impegnata

A cercare fuori

Ciò che manca dentro

Stefano Mauri

 

 

 

(Visited 72 times, 4 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *