L’Inter pensa a Simeone e Conte? Che bello il ritorno di Prandelli grazie al Genoa

L’Inter pensa a Simeone e Conte? Che bello il ritorno di Prandelli grazie al Genoa

Nonostante le doverose smentite di facciata, ecco alla proprietà cinese e al Direttore Generale Beppe Marotta, mah …l’eliminazione dell’Inter dalla Champions League decisamente non è piaciuta. E pure i tifosi sono inferociti con Spalletti.

Ma per quanto riguarda il futuro, vale a dire l’annata sportiva 2019 – 2020, il trainer Luciano Spalletti (su di lui aleggiano insistenti le nomination Antonio Conte e Diego Simeone) non è comunque l’unico a sentirsi, suo malgrado, in discussione.

Pure il direttore sportivo, l’uomo mercato Ausilio infatti, colui il quale ha portato a Milano, tra i tanti, i vari Gabigol, Lautaro Martinez, Joao Mario, Candreva e Keita, beh per così dire non è sicuro di restare alla corte di Marotta. L’ex direttore generale bianconero starebbe valutando il curriculum di Mirabelli, colui il quale, in passato, nelle vesti di talent scout (già) collaborò con l’Ambrosiana Internazionale Milano.

Spalletti e Ausilio spacciati? E’ presto per dirlo, ma d’ora in avanti non dovranno sbagliare nulla.

Cambiamo discorso per applaudire il ritorno di Cesare Prandelli su una panchina italiana, nella fattispecie quella gloriosa del Genoa. Benvenuto quindi a Cesare Prandelli, calciofilo appassionato e allenatore preparato che merita di ritornare protagonista del football italico, europeo e internazionale.

Stefano Mauri

 

(Visited 25 times, 8 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *