Ma come sarà Crema nel 2040? Stefania Diedolo, con Karmel beh scrive la sua

Ma come sarà Crema nel 2040? Stefania Diedolo, con Karmel beh scrive la sua

Presentato giovedì scorso 24 gennaio presso la biblioteca di Crema da un Emanuele Mandelli in gran forma, Karmel, il libro scritto da Stefania Diedolo, ecco ha caratterizzato in positivo l’ultimo scorcio del 2018  e si appresta ad illuminare il 2019.

Romanzo squarciante che, tra atmosfere dense di trhiller psicologico, racconta un amore socialmente discutibile, Karmel è un inno alla vita da vivere densa e senza ripensamenti. Particolare non indifferente: la Diedolo ambienta la storia della sua protagonista Carmelita in una Crema futurista del 2040 fuori dall’Euro per poi tornare indietro nel tempo.  Com’è la capitale del Granducato del Tortello tra quasi vent’anni?

Provinciale, chiusa, autoreferenziale, lenta e un tantino egocentrica.

No da Karmel, libro da leggere e rileggere edito da New Book Edizioni, Crema non ne esce benissimo. Che ne dite?

Stefano Mauri

 

(Visited 60 times, 9 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *