Mcl, il cremasco Michele Fusari riconfermato nel direttivo nazionale

Mcl, il cremasco Michele Fusari riconfermato nel direttivo nazionale

Si e’ svolto a Roma ,sabato 2 marzo 2024, presso la sala conferenze dell’Hotel Massimo D’Azeglio,  il primo consiglio nazionale del nuovo mandato del Movimento Cristiano Lavoratori eletto nelle scorse settimane durante la tre giorni che ha celebrato il XIV congresso nazionale dell’associazione . La mattinata ha avuto  come unico ordine del giorno l’insediamento ufficiale del nuovo consiglio e la distribuzione delle cariche. Presente a Roma anche la delegazione MCL del nostro territorio composta dal presidente Michele Fusari, da Riccardo Barbaglio e da Elena Boffelli.
L’assise, riunita nella mattinata di lavori, ha proposto come nuovo presidente nazionale del MCL Alfonso Luzzi votato all’unanimità dei presenti.
Motivo di orgoglio e soddisfazione per la realtà locale del Movimento la conferma del presidente Michele Fusari a membro del comitato esecutivo nazionale, l’organo decisionale di riferimento per lo sviluppo dell’azione generale dell’associazione.
La riconferma di Fusari nel comitato esecutivo nazionale e’ l’ulteriore certificazione del buon lavoro sviluppato sul nostro territorio insieme alla squadra di collaboratori che, anche il nuovo presidente nazionale Luzzi, ha riconosciuto e valorizzato.
L’attenzione al territorio è senza dubbio un aspetto molto importante per il MCL che ne caratterizza ancor di più la sua dimensione di corpo intermedio popolare che sta tra la gente ed è per la gente.

“Sono ovviamente molto felice e orgoglioso della mia riconferma a membro del comitato esecutivo nazionale del MCL -ci racconta il presidente MCL del territorio Michele Fusari- intanto perché continuiamo ad essere presenti nell’organismo decisionale nazionale di riferimento del Movimento;  ciò significa riconoscere e apprezzare gli sforzi della nostra azione quotidiana a servizio dei territori  e delle persone che li vivono, in contesti e scenari di azione sempre più complicati per il diffondersi di nuove povertà e di maggiori esigenze della popolazione. Confermiamo poi il bel rapporto instaurato negli anni con la dirigenza nazionale del MCL, in primis con il nuovo presidente nazionale Alfonso Luzzi, da sempre molto attento alla crescita generale di tutta l’associazione attraverso la valorizzazione delle sedi locali come la nostra. Da parte mia, ci metterò ancor più spirito di servizio e passione che sono sempre stati e sempre saranno alla base del mio impegno nel MCL”

(Visited 19 times, 19 visits today)