Metro gialla a Spino? L’idea riemerge dopo anni di silenzio

Metro gialla a Spino? L’idea riemerge dopo anni di silenzio

Le storie di un certo tipo iniziano sempre con una firma. In questo caso più di una, e ovviamente la foto di rito da mandare alle redazioni dei giornali. Nel linguaggio tecnico quella che vedete è la sottoscrizione del “primo atto aggiuntivo al protocollo di intesa sottoscritto il nel 2011 per i lavori di adeguamento della sp ex ss 415 Paullese – 3° lotto: nuovo ponte sull’Adda”.

Ergo pare che si sia trovata la maniera di fare sto benedetto ponte sull’Adda. Ma c’è un passaggio del comunicato stampa della Provincia di Cremona che ci incuriosisce parecchio, lo riportiamo integralmente:

A corollario, all’interno delle future dinamiche dello sviluppo della mobilità non solo su gomma, il prolungamento della M3, che però deve richiedere un importante impegno economico da parte dello Stato in relazione ad ingenti investimenti, pari almeno al 60% del costo totale dell’opera.

Quindi possiamo tornare a sperare di prendere la metropolitana gialla che so, a Spino d’Adda e scendere in piazza Duomo a Milano? Non si sa poi nel resto del comunicato nessun altro riferimento al sogno giallo. Ma almeno si è tornato a parlarne.

 

(Visited 77 times, 31 visits today)