Mister Rastelli, col suo 4-4-2 ha rivitalizzato la Cremonese che ora sfida lo Spezia

Mister Rastelli, col suo 4-4-2 ha rivitalizzato la Cremonese che ora sfida lo Spezia

Per fortuna la società, lo scorso mese di dicembre, beh appena prima di Natale, allorquando calcisticamente parlando la Cremonese sembrava sul punto di crollare, ecco ha tenuto duro difendendo e soprattutto confermando mister Rastelli, subentrato all’esonerato Mandorlini pure lui, nel frattempo e … a quei tempi apparentemente in difficoltà.

Proprietà, direttore generale e direttore sportivo però hanno tenuto duro, facendo quadrato e tirando dritti per la strada intrapresa. Così Rastelli, durante la breve sosta post natalizia ha avuto modo e possibilità di riplasmare il gruppo a immagine e somiglianza del 4-4-2 attuale, modulo oggi rivelatosi preziosissimo e … illuminante.

Sì perché la vittoria di sabato scorso sul Palermo capolista è veramente tanta cosa: merito di Rastelli, dei nuovi arrivati (Strizzolo sembra l’attaccante che mancava da tempo), dei vecchi (Arini monumentale) che hanno saputo assimilare in fretta i rinnovati dettami tattici aiutando le new entry a inserirsi in breve tempo. Insomma applausi e Chapeau a questa Cremonese (brutta tegola l’infortunio del fantasista Castrovilli) che sabato prossimo, alle ore 18, in Liguria andrà speranzosa di far bene a rendere visita allo Spezia. E guai a sottovalutarli i prossimi avversari, capito?

Stefano Mauri

 

(Visited 14 times, 2 visits today)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *