Musica e sapori al Sant’Agostino, il Centro Galmozzi presenta il ricettario scritto dai cremaschi

Musica e sapori al Sant’Agostino, il Centro Galmozzi presenta il ricettario scritto dai cremaschi

Lunedì sera i chiostri del Sant’Agostino hanno fatto da cornice alla serata conclusiva di Gusti di Casa, iniziativa popolare che si è trasformata in un ricettario a più mani, scritto dalle famiglie del territorio cremasco. Tradizioni e musica, questa la ricetta speciale della serata, intervallata dai brani del cantautore cremasco Gio Bressanelli e dalla voce della cantante Debora Tundo, accompagnata dal pianoforte del Maestro Alessandro Lupo Pasini e dal violoncello di Nadia Fascina.

Tradizionali, famigliari, creative, etniche, cinque categorie per circa quattrocento ricette, scritte da oltre trecento firmatari. Una partecipazione straordinaria, resa possibile grazie alla collaborazione di Comuni e realtà associative del territorio cremasco, che hanno saputo fare rete e coinvolgere tante realtà differenti. In particolare, gli istituti scolastici del territorio sono stati il veicolo fondamentale per coinvolgere le giovani generazioni, con progetti didattici o “compiti a casa”, che hanno permesso di raccogliere ricette di famiglia o invenzioni culinarie ricche di creatività. Nel corso della serata sono state premiate le dieci proposte selezionate dalla Commissione, cui è stato riservato un gustoso cesto di delizie alimentari offerti da Coop Lombardia e integrati con prodotti Made In Crema.

Come ha ben illustrato l’antropologo Gilberto Polloni, curatore della pubblicazione, l’iniziativa è stata l’occasione per un’indagine sociologica sul territorio cremasco, per ricalcarne le peculiarità culturali, dove il cibo è occasione per ritrovarsi, riconoscersi. Gusti di Casa è solo una delle diverse iniziative inserite nell’ambito del progetto Ad Ovest di Itaca, promosso dal Centro Ricerca Alfredo Galmozzi in collaborazione con il Comune di Crema e Reindustria, in occasione di Expo 2015. Lo sottolinea l’assessore Morena Saltini, portavoce delle istituzioni locali, che nel corso della serata ha ricordato l’importanza di partecipare alla grande Esposizione Universale con iniziative locali specifiche, capaci di aprire gli orizzonti territoriali al mondo.

Da oggi il ricettario Gusti di Casa è in vendita presso le librerie della città, e a settembre sarà il punto di partenza e d’ispirazione dello show cooking organizzato dal Centro Ricerca “A.Galmozzi” in collaborazione con le Tavole Cremasche, sempre nell’ambito delle iniziative Expo.

 

Di seguito, la lista delle ricette premiate con i rispettivi autori.

 

AUTORI TITOLO RICETTE PREMIATE
Natalia Drozdov Pelemeni tradizionali russi
Adji Arame Gueye (studentessa) Yassa poulet
Agostina Branchi Salamini con funghi chiodini
Agostina Guerci Contorno di fichi e cipolle
Chiara Parati Lasagnette di pane carasau al pesto
Dianella Dorigo Cous Cous alle crudités
Elena Mariani Frittata di ceci alle erbe selvatiche
Ernesta Tortelli Farrotto con pasta di salame e funghi
Nadia Fascina Zuppa alle bietole novelle
Swami Cattaneo (studentessa) Risotto con pere, liquirizia e ricotta di capra
(Visited 123 times, 11 visits today)