Perché?

Perché?

Perché

Per le strade,

Tanto di qui, quanto di là

Sirene d’ambulanze

Carri funebri,

Il virus bastardo sempre in agguato

E camion dell’esercito

Colmi di bare,

Già ma perché

La gente, tanta

Muore in solitudine

In ospedali stremati,

Soffocata, in attesa

Di un letto per guarire

Di una spalla su cui piangere,

Di un motivo per cui imprecare

Di un sorriso per sperare

O di un Crocefisso per piangere,

Perché

stefano mauri

(Visited 69 times, 2 visits today)